la cerimonia

Ciao Gabriele, Terracina si raccoglie in spiaggia per ricordare il capitano Orlandi

In tanti hanno aderito all'iniziativa del sindaco Procaccini in memoria dell'ufficiale morto domenica

la foto da un post del sindaco di Terracina Nicola Procaccini

TERRACINA – Terracina si ritrova davanti al mare che ha inghiottito per sempre il Capitano Gabriele Orlandi. A una settimana dall’incidente aereo avvenuto domenica, nel giorno in cui era in programma l’esibizione delle Frecce Tricolori, oggi sulla spiaggia del Lungomare Circe, all’altezza di Via Campania, si sono radunate tante persone per l’iniziativa voluta dal sindaco Nicola Procaccini. Un momento di raccoglimento attraverso il quale la città costiera vuole esprimere ulteriore vicinanza alla famiglia dell’ufficiale di Cesena di 36 anni che era assegnato alla base di Pratica di Mare da dove è partito per il suo ultimo volo.

La commemorazione si è svolta all’indomani del ritrovamento della scatola nera dell’Eurofighter, dalla quale la Procura della Repubblica di Latina e la Procura Militare confidano di poter ricavare la verità sul drammatico incidente. L’apparecchio che come è noto contiene tutti i dati di volo è stato localizzato a circa 350 metri dal punto di impatto dai palombari della Marina Militare arrivati nei giorni scorsi a bordo della nave Anteo e sarà ora consegnato ai periti per l’estrapolazione delle informazioni.

 

1 Commento

1 Commento

  1. Roberto Frezzati

    Roberto Frezzati

    30 Settembre 2017 alle 16:44

    Bellissimo gesto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto