i sigilli

Giostre sequestrate ai Giardinetti di Latina

Gestori senza concessione e morosi, arriva lo stop

[URIS id=197902]

LATINA – I gestori non pagavano da anni l’occupazione di suolo pubblico eppure hanno a disposizione dei loro giochi, un’intera porzione dei Giardinetti di Latina, oggi Parco Falcone e Borsellino. Soprattutto, operavano senza avere la concessione dal 2015. Dopo un primo sequestro e un’autorizzazione temporanea, infatti, da due anni il Comune non aveva più dato il permesso e dopo l’ultima conferenza di servizi nella quale è stata fatta luce sulle procedure seguite e sulla situazione generale, è arrivato dal Comune il diniego al rinnovo della concessione. Inutile anche il tentativo, pure operato dall’Amministrazione,  di chiedere il rilascio dell’area prima di arrivare al sequestro.

Gonfiabile, trenino, seggiolini volanti e giostra sono stati sequestrati mercoledì mattina dalla polizia municipale guidata dal comandate Francesco Passaretti. Le singole attrazioni sono state segnalate con il nastro bianco e rosso e interdette all’uso.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto