licenziamento motolese

Federlazio Latina, rottura ufficiale: lettera di Olivetti e addio dei soci

Il presidente dimissionario scrive ai colleghi: "Non siamo più rappresentati"

LATINA – Il presidente dimissionario di Federlazio Latina Giampaolo Olivetti uscito dall’associazione di categoria in totale rottura dopo il caso del licenziamento in tronco del direttore della sede pontina Saverio Motolese, ha scritto una lettera aperta ai soci nella quale conferma le dimissioni dell’intero consiglio direttivo e l’uscita di tutte le aziende dall’associazione, affermando che dopo lo scontro con i vertici regionali (consumatosi nell’assemblea del 22 maggio), Federlazio non rappresenta più i loro interessi.

Olivetti ha raccontato di un gruppo di imprenditori, quelli di Latina, affiatato e coeso di una sede territoriale esemplare per i risultati economici raggiunti. Il licenziamento di Motolese, contestato subito da Latina e sul quale la sede aveva inviato una diffida a Roma, è ritenuto non opportuno e né condiviso e il fatto di non essere stati ascoltati rappresenta  – scrive Olivetti  – un fatto gravissimo e intollerabile.

LA LETTERA INTEGRALE – lettera ai soci Federlazio Latina (1)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto