a cisterna

Acido sull’auto mentre lei è nell’abitacolo, divieto di avvicinarsi per un 42enne

Mesi da incubo, poi la denuncia alla polizia e il provvedimento del giudice

CISTERNA – Ha sopportato per lunghissimi mesi le botte dell’ex marito, un autotrasportatore di 42 anni di Cisterna senza denunciare per paura della reazione dell’uomo che la minaccia di tenere la bocca chiusa. Poi, terrorizzata dall’ultimo episodio, si è fatta coraggio ed è andata alla polizia. Il marito violento dal quale si era separata le aveva gettato acido sull’auto mentre lei era all’interno dell’abitacolo. Per l’uomo è arrivato con provvedimento del giudice del Tribunale di latina, il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex e il divieto di contattarla in ogni modo, al telefono e anche in rete, pena l’arresto. Sempre troppo poco, ci permettiamo di dire.

Il provvedimento è stato eseguito dagli agenti  del Commissariato di Cisterna nei confronti di F.G. originario di Velletri la misura cautelare per atti persecutori e lesioni commessi dal marito violento tra novembre 2017 e marzo 2018: percosse che l’aveva costretta ad andare in ospedale, minacce che le facevano temere per la sua incolumità fisica; poi, la vicenda dell’acido sparso sulla carrozzeria aveva determinato nella signora un grave stato di ansia e paura e a cambiare le proprie abitudini di vita. Da qui, finalmente, la scelta di denunciarlo.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto