a terracina

Picchia la compagna e si ferisce davanti alle 3 figliolette: arrestato un 24enne

Il ragazzo era già sottoposto al divieto di avvicinarsi alla donna, il giudice lo libera e aumenta la distanza

TERRACINA –  Le ha assestato una botta in faccia, l’ha strattonata, picchiata. Lo aveva già fatto altre volte. E’ stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia di Terracina P.A., 24 anni e già molto violento nei confronti della  sua giovane compagna, che ieri non ha esitato a riempire di botte davanti alle tre figliolette. La scoperta dopo l’intervento della Volante in Via Brunelleschi seguito ad una chiamata al 113 che riferiva di una violenta lite familiare.

Quando la polizia è arrivata e la situazione è tornata alla calma si è scoperto che il giovane papà era già destinatario di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla compagna. Divieto che aveva violato. E’ emerso anche che le aveva sottratto il cellulare distruggendolo per evitare che lei comunicasse al 113 dove si trovava.

Nel corso degli accertamenti svolti,  la polizia ha  sequestrato il telefono insieme con un coltello con cui l’arrestato si era ferito alle braccia e al polpaccio  destri solo per terrorizzare la compagna e convincerla a non denunciarlo. Così  dopo l’ennesima aggressione, con la donna picchiata che ha riportato una diagnosi di tumefazione piramide nasale, ematoma braccio e prognosi di dieci giorni, l’arresto è  stato convalidato e il giovane rimesso in libertà. Il giudice ha ritenuto di disporre un nuovo divieto di  avvicinamento alla donna portandolo dal limite di metri 50 al un chilometro ordinando anche il divieto di comunicare con la stessa con qualsiasi mezzo.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto