con Adriano Madonna

Ricci e tracine, le “spine” del mare

Che fare se si mette il piede nel posto sbagliato

Shares

LATINA –   Tracine e ricci, croce e delizia: croce perché non è difficile metterci un piede sopra e dover affrontare una prova di resistenza al dolore, che si vorrebbe di certo evitare. La delizia è invece per il palato: cucinate in zuppa, le prime, o mangiati crudi i secondi. Con Adriano Madonna abbiamo parlato di due abitanti del mare in cui è facilissimo imbattersi lungo le coste pontine.

Le tracine si nascondono sotto la sabbia anche ad uno-due metri dalla riva, i ricci si trovano invece sugli speroni rocciosi e sulle pareti sottomarine anche a bassissime profondità, dove il mare è più bello. “E bisogna stare attenti, perché possono procurare qualche guaio”, assicura il biologo marino. Ecco che cosa fare.

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto