la novità

Latina, partita la differenziata spinta al Mercato del Martedì: buona la prima

La consigliera Isotton: "Commercianti collaborativi. Fondamentale il lavoro delle guardie ecologiche"

LATINA – Al Mercato del Martedì di Latina è  partita ieri la raccolta differenziata spinta. Una piccola rivoluzione che potrebbe dare a breve risultati importanti per far risalire le percentuali oggi troppo basse.  Dopo l’annuncio una settimana fa in sede di commissione ambiente, la novità è divenuta operativa con grandi speranze per la Abc.

In apertura di giornata, in Via Rossetti, gli ispettori ambientali hanno illustrato le regole e consegnato i kit agli operatori che si sono dimostrati collaborativi e in alcuni casi anche molto preparati. Così, si raccoglie umido, cassette di plastica, legno e polistirolo, buste,  carta e cartone in cui sono confezionati abiti e biancheria e quant’altro. Gli operatori sono tenuti a lasciare le cassette impilate e pulite in corrispondenza dei banchi, e a utilizzare le buste per raccogliere le confezioni vuote. Sembra scontato, ma prima questi materiali venivano letteralmente abbandonati, sparsi sul piazzale e bastava una folata di vento per portare plastica e carta più leggeri, in giro in tutto il quartiere.

Soddisfatta la consigliera Loretta Isotton  che ha seguito il debutto della novità: “Gli operatori sono disponibili e consapevoli che per cambiare le cose serve l’aiuto di tutti, siamo molto soddisfatti. Questo è solo l’inizio, si proseguirà con il mercato di Latina Scalo, con l’annonario e con quello del Q4, ma presto gli ispettori entreranno anche nelle  scuole,  in ospedale e in altre grandi strutture per un primo momento di sensibilizzazione e di controllo. Siamo certi che così la raccolta differenziata potrà subire subito un netto miglioramento”

ASCOLTA ISOTTON

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto