scuola

Erasmus Plus, studenti stranieri a Sermoneta

Visitato il borgo e il castello Caetani e martedì i giardini di Ninfa

SERMONETA – Fino al 13 aprile Sermoneta ospita le delegazioni delle scuole di Bulgaria, Grecia, Italia, Lituania, Slovenia e Spagna, nell’ambito del progetto Erasmus Plus promosso dall’istituto comprensivo Donna Lelia Caetani di Sermoneta. Le delegazioni, composte da insegnanti e studenti, sono ospitate presso le famiglie di Sermoneta e stanno avendo modo di conoscere il territorio circostante: lo scorso lunedì 8 aprile hanno visitato il borgo e il castello Caetani, martedì i giardini di Ninfa e preso parte a una partita di scacchi viventi al Belvedere. Infine, l’incontro delle delegazioni straniere con il sindaco di Sermoneta Claudio Damiano e lo scambio dei doni. Previste serate conviviali con cene a base di prodotti tipici, oltre a rappresentazioni della cultura e del folklore locale. La lingua ufficiale è naturalmente l’inglese. Il Comune di Sermoneta ha contribuito a sostenere le spese organizzative.
Scopo del progetto (il cui nome è “The European cultural framework promotes inclusion increasing the skills of our disadvantaged students”) è quello di far conoscere il territorio circostante, le bellezze naturalistiche e culturali, le tradizioni nella danza, nella musica e nella cucina, le festività e le loro usanze per allargare gli orizzonti e combattere la chiusura, per prevenire l’abbandono scolastico attraverso una conoscenza più stimolante.
A organizzare la visita degli studenti europei sono, in particolare, il dirigente scolastico Giovanna Tufarelli e Cecilia Santoiemma in qualità di insegnante Coordinatore.
Il progetto è partito con lo scambio transnazionale in Grecia, a Kos (21- 28 ottobre 2018). Dopo la tappa a Sermoneta (7-13 aprile) il progetto si sposterà a Siauliai in Lituania (12-18 maggio), in Slovenia a Cerklje na Gorenjskem (6-12 ottobre), a Rakovski in Bulgaria (22-28 marzo 2020) e dal 10 al 16 maggio 2020 a Montilla (Spagna).

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto