polveri sottili

Qualità dell’aria, ultimi dati dell’Arpa: a Latina 8 superamenti in Via De Chirico

L'Agenzia pubblica i dati dall'inizio dell'anno. Ieri peggiore rilevazione di Pm10 a Gaeta Porto

LATINA – L’Arpa Lazio, l’agenzia regionale per l’ambiente, ha pubblicato i nuovi dati delle rilevazioni di polveri sottili (nella giornata di ieri e dall’inizio dell’anno) rilevando a Latina, dal primo gennaio, in tutto 8 superamenti nella centralina di Via De Chirico e 7 in quella di Via Tasso (decisamente lontani dai 43 di Frosinone o dai 50 di Ceccano). Una situazione quella del capoluogo pontino che al momento non crea allarme e non obbliga a provvedimenti, visto che la legge li impone quando si superino le 35 giornate l’anno di concentrazione oltre i limiti.

Posto che si può sempre fare meglio e che in una città pianeggiante come Latina, i mezzi alternativi all’auto dovrebbero essere di uso più comune di quanto non lo siano attualmente, i dati raccontano anche qual è la media di concentrazione di polveri sottili, e descrivono il dato nella giornata di ieri, caratterizzata da alcune situazioni particolari. Per esempio a Gaeta-Porto ieri (23 aprile 2019) la media del periodo che è di 25(µg/m3) è stata ampiamente superata con un 85 (µg/m3) ; e lo stesso ad Aprilia2 dove era 71 contro i 26 di media del periodo. Sarebbe utile capire,  nel caso per esempio nell’area commerciale del Golfo di Gaeta, che cosa sia accaduto ventiquattro ore fa, per poter correggere il tiro ed evitare in futuro situazioni di elevata concentrazione delle micidiali polveri.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto