Mare sicuro 2019

Mare sorvegliato speciale, la Guardia Costiera: “Bene di tutti, tuteliamolo”

Dal 1 giugno al 15 settembre 300 uomini e donne e 42 mezzi navali pattuglieranno i 368 Km di costa laziale

GAETA – Se è vero – come dicono i dati presentati da Legambiente con l’indagine scientifica Beach Litter – che sulle nostre coste ci sono almeno 30 rifiuti ogni 100 metri, possiamo immaginare che il mare si stia ormai trasformando in un’immensa pattumiera. Lo sa bene la Guardia Costiera che ha presentato a Gaeta, a bordo della nave a vela “Signora del Vento”, l’operazione “Mare Sicuro 2019”  che riguarda oltre che la sicurezza della vita in mare anche la tutela dell’ambiente marino e costiero.

“Un’attività che da quest’anno è stata anticipata per la prima volta al 1° giugno, e che fino al 15 settembre vedrà impegnati circa 300 uomini e donne ed oltre 42 mezzi navali che saranno dislocati lungo i 368 Km di costa laziale, per vigilare sul regolare svolgimento delle attività ricreative e commerciali e per tutelare bagnanti e diportisti”, hanno spiegato il Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone e i Comandanti dei Compartimenti Marittimi di Fiumicino e Gaeta, Filippo Marini e Andrea Vaiardi. Presente l’assessore regionale Enrica Onorati e i Sindaci dei comuni della Riviera D’Ulisse. “Il mare è di tutti e bisogna contribuire tutti insieme a preservarlo”, ha ricordato il Comandante Leone.

In occasione della presentazione si è tenuta anche la dimostrazione di un’attività operativa con l’ausilio dei mezzi nautici del Corpo, e con  la Scuola Italiana Cani di Salvataggio,  e il Nucleo Operatori Subacquei di Napoli simulando  il capovolgimento di una piccola barca a vela e l’immediato recupero del diportista.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto