in radio con noi

Un trekking di tre ore nel cuore della foresta del Circeo

Giulia Sirgiovanni di Pangea: "Ripartiamo seguendo il protocollo anticontagio di Federparchi"

foto di Marco Teodonio

(La foresta del Circeo in una foto di Marco Teodonio)

SABAUDIA – Una lunga escursione nella foresta del Parco nazionale del Circeo, che è anche l’ultima grande foresta di pianura rimasta in Italia, riaprirà domani, domenica 7 giugno, la stagione delle escursioni. E’ saltata tutta la primavera periodo ideale per le passeggiate, per scoprire non solo la foresta, ma i beni archeologici, le grotte, le Torri costiere, il promontorio del Circeo, e si è arrivati alla fase 2 affamati di natura.

La ripartenza verde a Sabaudia è un trekking domenicale, da Capo d’Omo a Cucuzza, dalle 9 a mezzogiorno, adatto a tutti e organizzato dall’Istituto Pangea che adotta il protocollo anticontagio elaborato da Federparchi in collaborazione con Università Campus Biomedico di Roma:”Durante l’escursione si dovranno rispettare poche e semplici regole – spiega Giulia Sirgiovanni, vicepresidente della Onlus che organizza oltre 150 tipi di passeggiate ed escursioni) – Bisogna indossare sempre la mescherina, rispettare una distanza minima tra partecipanti di 2 m, avere nello zaino un gel disinfettante mani e un paio di guanti monouso. Al momento della prenotazione vi verrà richiesto di compilare un’autocertificazione”.

Servono anche scarpe adatte, acqua e magari uno spray per tenere a bada gli insetti.

Su Radio Immagine una benefica chiacchierata green che potete riascoltare qui 

Per partecipare è obbligatoria una prenotazione allo 0773.511352 o al 348.3617966

3 Commenti

3 Commenti

  1. Sara Martelli

    Sara Martelli

    6 Giugno 2020 alle 19:34

    Ma si può camminare 3 ore con la mascherina?
    Pongo una domanda da ignorante.

  2. Silvia

    7 Giugno 2020 alle 7:42

    Grazie!

  3. Pierluigi Manetti

    Pierluigi Manetti

    7 Giugno 2020 alle 11:41

    La museruola se la mettessero loro, quando qualcuno ci lascerà le penne, finirà tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto