l'evoluzione

Ventotene, dopo la paurosa frana quasi pronta la strada alternativa per Punta D’Arco

Il Comune ringrazia la protezione civile: "Tutti gli abitanti della zona sono stati aiutati"

Shares

VENTOTENE –  “La strada di sicurezza sarà pronta a breve e le persone sono al sicuro”. Dal Comune di Ventotene, al lavoro da lunedì pomeriggio dopo il pauroso crollo a Moggio di Terra per soccorrere le persone rimaste isolate nella zona e trovare una strada alternativa a quella interrotta per il cedimento della falesia sottostante, arrivano rassicurazioni.

“Tutti gli abitanti della zona sono stati seguiti e aiutati nel disagio evidente della situazione. L’Ufficio tecnico comunale e gli Amministratori, assieme, monitorano costantemente sia lo stato del fronte di frana, sia l’assistenza alle persone”, si legge in una nota in cui si esprime “apprezzamento e riconoscenza per il lavoro che i componenti della Protezione civile stanno facendo per il supporto alle persone mentre una ditta è stata subito impegnata nei lavori di realizzazione della strada”.

“Ciascuno  sull’isola  – spiegano – ha vissuto con dolore la lunga giornata iniziata ieri con un grosso boato e un piccolo tremito della terra e molti hanno rivissuto all’improvviso, attimi terribili mai dimenticati. Possiamo dire che ciascun abitante, sta facendo tutto quanto può per aiutare e sperare e abbracciare nell’impegno comune la fragile geologia di questa meravigliosa isola”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto