la situazione

Covid-19, scuole scaglionate oggi al drive-in ex Rossi Sud per evitare il caos

in un mese raddoppiato il numero dei casi. Apre anche la postazione di Gaeta

Shares

LATINA – E’ raddoppiato in provincia di Latina in un solo mese il numero dei contagiati da Covid-19, passato da meno di 800 a più di 1600. Ieri 25 nuovi casi sono stati registrati sul territorio con Latina, Aprilia e Terracina sempre in testa per numero, mentre nuovi casi sono emersi nelle scuole e le classi attenzionate e in quarantena per contatto con un positivo sono diventate in una settimana da 30, 50.

A Latina un’altra classe in quarantena al Liceo Classico (è la terza) e ieri a gran velocità si è dovuta avviare la sanificazione del plesso Prampolini dopo la notifica da parte della Asl di un caso positivo.

Sul fronte drive-in oggi si prosegue con quello allestito per le scuole alla ex Rossi Sud. Gli orari di accesso degli studenti sono stati scaglionati per evitare le lunghe attese della scorsa volta e la Asl chiede che vengano rispettati gli orari di convocazione per evitare disagi alle persone e anche alla circolazione.

Per oggi è anche programmata e attesa l’apertura della postazione drive-in del Golfo presso l’ex ospedale Don Di Liegro di Gaeta, che era stato trasformato in reparto covid durante la pandemia.  Soddisfazione è stata espressa dal sindaco della città Cosmo Mitrano dopo i viaggi della speranza di chi dal sud pontino ha dovuto raggiungere Latina per sottoporsi ai tamponi. Mitrano  – che definisce encomiabile il lavoro che i sanitari stanno svolgendo  – si rivolge però alla Regione Lazio per chiedere di investire  ulteriori risorse per  potenziare personale e laboratori dichiarando la sua Amministrazione disponibile a contribuire economicamente alle istanze della Asl finalizzate a questo scopo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto