trasporti pubblici

Covid-19, treni e bus affollati, la Lega all’attacco della Regione Lazio

''Gli studenti non vanno a scuola per i disservizi del Cotral come a Maenza"

LATINA – ”Gli studenti non vanno a scuola per i disservizi della Cotral, come avvenuto in sei occasioni a Maenza dall’inizio dell’anno su denuncia del Sindaco del Pd, oppure si viaggia ammassati sui bus della Regione Lazio. Per non parlare di una flotta che è ridotta a pezzi, che spesso e volentieri va in fiamme: da Priverno a Mandela”. Lo scrive in una nota il capogruppo della Lega in Consiglio regionale,  Orlando Angelo Tripodi. Un argomento infuocato con critiche che arrivano da ogni parte mentre sale il numero dei contagi da Covid-19.

“L’affollamento  – prosegue la nota – è garantito anche sui treni regionali, in particolare desta preoccupazione sulla Roma-Napoli che collega il Lazio alla Campania. Insomma, Nicola Zingaretti che intende fare? Le partite IVA, che producono ricchezza, vengono limitate senza un confronto, a partire dal mini lockdown in provincia di Latina, mentre i servizi statali diffondono il virus e nessuno muove un dito”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto