via ai lavori

Foreste demaniali del Lazio, la messa in sicurezza comincia da Maenza

Prima la Carpinetana, poi la foresta di Campello a Itri

LATINA – La Regione Lazio, con la Direzione Politiche Ambientali e Ciclo dei rifiuti, ha completato gli iter amministrativi per la messa in sicurezza delle 10 foreste demaniali regionali tra cui quelle pontine di Maenza e di Campello.

Gli interventi – spiegano in una nota dall’assessorato regionale all’agricoltura – finanziati con fondi regionali e fondi speciali per calamità dall’Unione europea,  saranno realizzati da dottori agronomi e forestali, nell’ottica di una progettazione “partecipata” volta all’allontanamento degli alberi abbattuti dal vento, alla messa in sicurezza delle infrastrutture e alla prevenzione dei maggiori rischi come incendi, frane e patologie vegetali.

Oggi parte il primo servizio di messa in sicurezza della foresta demaniale Carpinetana in località Valle Santa Maria, nel Comune di Maenza. Nelle prossime settimane, proseguiranno gli interventi nelle restanti foreste demaniali: nella provincia di Viterbo, foreste demaniali Bosco Montagna e Monte Raschio; provincia di Rieti, Matricetta, Torricella e Monte Pendente; provincia di Roma, Lago e Tiburtina; provincia di Frosinone, Val Para;  e in provincia di Latina, a Itri, quella di Campello.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto