nella corte del castello

A Minturno un albero di Natale “antinfortunistico”

L'assessora Ilaria Pelle: "un segno tangibile del nostro impegno nel diffondere la cultura della sicurezza e della legalità"

MINTURNOUn albero di Natale addobbato con caschi antinfortunistici per richiamare l’attenzione dei cittadini sulla necessità di non sottovalutare i rischi in ambito lavorativo e di risvegliare l’impegno collettivo verso la prevenzione degli incidenti sul lavoro. Si chiama L’Albero per la Sicurezza e l’Amministrazione Comunale di Minturno lo ha voluto, aderendo ad una originale iniziativa di sensibilizzazione.

«Il progetto – spiega l’assessora al Welfare ed alle Politiche Sociali Ilaria Pelle – nasce dalla creatività dell’artista Francesco Sbolzani, il quale ha donato alla Fondazione ANMIL l’idea progettuale “Sosteniamoli subito” l’idea progettuale predisponendo l’allestimento dell’albero per la sicurezza presso la corte del Castello Ducale di Minturno e programmandone la collocazione per tutta la durata delle Festività Natalizie».

L’inaugurazione è prevista per domenica 19 dicembre, alle 17,30. Saranno presenti il Vicepresidente nazionale dell’Anmil Debora Spagnuolo, il Presidente provinciale di Latina Anna Maria Ferreri, una delegazione del Consiglio territoriale di Latina, i Dirigenti degli Istituti Comprensivi di Minturno e di Scauri, Margherita Diana e Maria Rosaria Graziano.

«Aderendo a questa pregevole iniziativa – sottolinea l’assessora Pelle – vogliamo dare alla comunità un segno tangibile del nostro impegno nel diffondere la cultura della sicurezza e della legalità e perseguire tutte quelle azioni necessarie a garantire soluzioni condivise ed efficaci in tema di prevenzione degli infortuni. Riteniamo che la protezione dagli incidenti e la salvaguardia della vita umana siano un obbligo morale per la società».

L’opera verrà realizzata grazie alla collaborazione della ditta Callocchia che curerà il montaggio.

 

 

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto