al policlinico di Roma

Partorisce il suo bimbo e muore di Covid ragazza 28enne no-vax di Aprilia

La notizia trasmessa dall'assessore regionale alla sanità D'Amato al sindaco Antonio Terra

APRILIA – Era di Aprilia la 28enne no vax morta al Policlinico Umberto I di Roma dove era ricoverata perché positiva al covid. La ragazza ricoverata il 7 gennaio ha prima partorito prematuramente il bambino che portava in grembo e le cui condizioni sono fortunatamente stabili, poi le sue condizioni hanno continuato ad aggravarsi ed è morta tra il 20 e il 21 gennaio. Una tragedia che si aggiunge ad altre simili capitate a donne in gravidanza non vaccinate.

La notizia è stata data al sindaco di Aprilia Antonio Terra dall’assessore regionale alla sanità Alessio D’Amato che ha sottolineato: “Il decesso di una giovane donna non vaccinata in gravidanza è un campanello d’allarme importante. Come consigliano le società scientifiche bisogna vaccinarsi anche in gravidanza”.

Aprilia è uno dei comuni con più contagi dall’inizio della quarta ondata, ieri sono stati più di 250 i nuovi casi ed era finita nel mirino proprio per la nutrita comunità di persone che non si vaccinano e per i medici di base non-vax .

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto