cronaca

A Terracina pestaggio con la spranga, interviene un poliziotto e salva l’aggredito

Contusioni e ferite per la vittima, l'altro condannato a 8 mesi con la pena sospesa

TERRACINA – Ha picchiato con violenza un uomo servendosi di una spranga di ferro, poi quando la vittima è riuscita a fuggire l’ha inseguita sulla Pontina fino a Terracina e ha cominciato a danneggiare l’auto appena parcheggiata, dal momento che il malcapitato era riuscito a rifugiarsi in un’abitazione. A bloccare l’aggressore è stato un ispettore superiore del commissariato di polizia di Terracina libero dal servizio che, passava nella zona e, dopo essere stato investito da insulti e minacciato con la stessa asta in ferro, è riuscito a disarmare l’uomo e a fermarlo.

Terminata l’emergenza l’aggredito è stato portato al  pronto soccorso dell’ospedale Fiorini dove ha ricevuto una prognosi di 15 giorni per contusioni, escoriazioni multiple, trauma cranico e facciale e una ferita da punti.

Oggi in Tribunale a Latina si è tenuta l’ udienza di convalida dell’arresto e nello stesso contesto su richiesta delle parti, il giudizio è stato definito con rito alternativo con la pena della reclusione a mesi 8 sospesa.

Gli investigatori stanno ricostruendo il movente dell’aggressione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto