politica

Cittadini, salute e PNRR, il convegno di Fratelli d’Italia a Latina

Interverrà il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri

Il nuovo modello di sanità disegnato dal PNRR e le ripercussioni locali rispetto al sovraffollamento dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina saranno al centro del convegno organizzato dal coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia Latina per giovedì 23 giugno alle 17.30 presso l’Hotel Europa di Latina.
All’appuntamento dal titolo  “Cittadini, salute e PNRR – Dalla sanità degli ospedali alla sanità sui territori”, moderato dalla giornalista Sarina Biraghi, interverranno il coordinatore provinciale sen. Nicola Calandrini, il sottosegretario alla Salute sen. Pierpaolo Sileri, il sen. Franco Zaffini, capogruppo di FdI nella Commissione Igiene e Sanità del Senato, il direttore generale della Asl dott.ssa Silvia Cavalli, l’esperta di sanità pubblica prof.ssa Marcella Marletta, e il dott. Loreto Capuano, responsabile provinciale sanità pubblica per FdI Latina.
“Con questo appuntamento vogliamo capire l’impatto che avrà il PNRR sulla sanità, dopo che la pandemia ha mostrato quanto fosse fragile la nostra organizzazione medico-ospedaliera – spiega il sen. Nicola Calandrini – Ne parleremo direttamente con un esponente del Governo che ringrazio per aver accettato l’invito, il sottosegretario Pierpaolo Sileri. Noi auspichiamo che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza consenta realmente di ripristinare un modello di sanità territoriale che permetta il decongestionamento degli ospedali e dei pronto soccorso. Negli anni abbiamo assistito ad un impoverimento di risorse e strutture mediche e quando è arrivato il Covid è stato palese che quell’organizzazione poteva anche far risparmiare soldi allo Stato e alle Regioni, ma non era efficiente né sufficiente nel tutelare la salute dei cittadini. C’è bisogno di più sanità ma anche di più medici, distribuiti capillarmente sul territorio. Il 23 giugno approfondiremo questi argomenti e vedremo se il PNRR è in grado di risolvere questa sfida.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto