maltrattamenti in famiglia

Botte e minacce a mamma e sorelle, arrestato un 30enne di Cisterna

Dopo le indagini della polizia il gip ha emesso la misura cautelare

CISTERNA –  Picchiava la madre e le sorelle, è stato arrestato dalla Polizia un 30enne di Cisterna di Latina in esecuzione di un decreto di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Latina.

Sono state le indagini del Commissariato svolte sotto io coordinamento del Procuratore Aggiunto di Latina Carlo Lasperanza, a svelare una situazione di maltrattamenti che andava avanti da tempo con vari episodi di minacce e percosse ai danni della mamma e delle sorelle conviventi. In una circostanza l’uomo aveva anche minacciato di morte una sorella brandendo una mannaia da macellaio.

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Latina ha condiviso le risultanze investigative, emettendo il decreto di custodia cautelare in carcere. L’uomo, dopo le procedure di rito, è stato condotto nella Casa Circondariale di Viterbo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto