passaggio di consegne

Cambio al vertice della Guardia di Finanza di Latina

Lascia il colonnello Umberto Palma si insedia il pari grado Giovanni Marchetti

colonnelli Palma e Marchetti GdF

LATINA – Cambio al vertice della Guardia di Finanza di Latina. Si è tenuta questa mattina nella sede del comando Provinciale a Palazzo M, la cerimonia di avvicendamento tra il colonnello Umberto Maria Palma che lascia Latina per il Comando Generale dove si occuperà di rapporti internazionali e il colonnello Giovanni Marchetti che subentra alla guida delle Fiamme Gialle di Latina dopo essere stato 25 anni fa compagno di Accademia e di plotone del primo. “Una sicurezza sapere di succedere ad un ufficiale del valore di Palma”,  ha detto il neocomandante della Guardia di Finanza Marchetti al termine della cerimonia ufficiale che si è svolta alla presenza del Comandante Regionale Lazio, Generale di Divisione Virgilio Pomponi.

Il Gen. D. Virgilio Pomponi, ricevuto all’ingresso di Palazzo “M” con gli onori di rito dal Picchetto d’Onore del Gruppo di Latina, è stato accolto dai due Ufficiali Superiori con i quali si è recato nel cortile interno della Caserma dove si è svolto il formale passaggio di consegne. “La cerimonia, breve ma altamente simbolica e scandita da precisi momenti solenni, rappresenta un momento
fondamentale della vita di ogni Comando Provinciale, ma anche, e soprattutto, della vita dei Reparti dipendenti, veri motori dell’azione della Guardia di Finanza sul territorio”, si legge in una nota.

Presenti tutti i Comandanti dei Reparti delle Fiamme Gialle della provincia e una folta rappresentanza di Finanzieri di ogni ordine e grado del Comando Provinciale e dei Reparti dipendenti, nonché i Presidenti e gli Alfieri delle Sezioni di Latina, Aprilia, Fondi, Terracina, Gaeta e Formia dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, a testimonianza della continuità con il passato.

Nel suo discorso di commiato il Col.t.ST Umberto M. Palma ha ringraziato i vertici della Guardia di Finanza e, in primo luogo, il Comandante Regionale per la fiducia e il sostegno avuto in questi due anni nonché tutti i militari del Comando Provinciale per il lavoro svolto. Un particolare riconoscimento è andato agli Ufficiali che con lui hanno collaborato e lo hanno costantemente supportato nel difficile ma avvincente ruolo di Comandate Provinciale. “Piccadilly” in materia di riciclaggio internazionale, “Dulos” a contrasto del caporalato, “Traqueteros” e “White Fruit” nel settore del traffico e spaccio di stupefacenti, nonché l’indagine sul concorsi banditi dall’ASL di Latina, convenzionalmente denominata “My Friends”, sono solo alcune delle importanti operazioni di servizio sul territorio pontino che sono state svolte dalla Guardia di Finanza nei due anni di comando del Colonnello Palma, che ora andrà a prestare servizio presso il II Reparto del Comando Generale Roma.

Gli succede il Col.t.ST Giovanni Marchetti, 47 anni, originario di Roma, laureato in giurisprudenza e scienze della sicurezza economico-finanziaria, proveniente dal Comando Generale della Guardia di Finanza Roma. Come il suo predecessore, ha frequentato il 94° Corso “Monte Cimone III” dell’Accademia della Guardia di Finanza e prima di essere destinato a Latina ha ricoperto rilevanti incarichi operativi e di staff in diverse città. Tra gli importanti Reparti in cui ha prestato servizio, i Nuclei di Polizia Tributaria (ora Nuclei di Polizia Economico-finanziaria) di Milano e Brescia, l’Accademia del Corpo e il I Reparto del Comando Generale che ha ringraziato la Guardia di finanza per averlo designato in questo importante incarico e ha garantito il massimo impegno ffinché la Guardia di Finanza continui a costituire un efficace presidio di legalità economico-finanziaria a tutela dei cittadini, delle imprese e delle Istituzioni che operano a Latina e provincia, nel solco di quanto fanno sinora dal suo predecessore e contando sull’indispensabile collaborazione di tutte le Fiamme Gialle pontine.

Il Comandante Regionale, Generale di Divisione Virgilio Pomponi, ha ringraziato il Col.t.ST Umberto M. Palma per l’importante opera svolta in questi due anni e per i brillanti risultati ottenuti dai Reparti dipendenti e ha rivolto un augurio di “buon lavoro” al Col.t.ST Giovanni Marchetti, rinnovandogli la fiducia di tutti i vertici del Corpo.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto