lutto

Cisterna piange la scomparsa dello storico comandante dei Vigili urbani

Domani alle 15 l'ultimo saluto a Francesco Manco

È venuto a mancare nelle prime ore di quest’oggi l’indimenticato comandante dei Vigili Urbani di Cisterna, Francesco Manco. Nato a San Prisco (CE) il 07.05.1947, Franco – come lo chiamavano tutti -, ha vissuto a Cisterna dall’età di 8 anni, epoca in cui ci si trasferì con l’intera famiglia. Nel 1973 entrava in servizio presso il Comando dei Vigili Urbani di Cisterna di Latina come Agente e nel 1985, a seguito di concorso, veniva nominato Maresciallo Maggiore. All’interno del Comando ha saputo sempre distinguersi per le sue capacità organizzative e di mediazione, riuscendo a ottenere la stima e il rispetto dei suoi colleghi e dell’intera comunità, di cui ne aveva cura e considerazione. Si caratterizzava soprattutto per il dialogo e per la fermezza delle sue decisione che sapeva prendere con coraggio e determinazione. Nel 2000 è stato nominato Comandante e ha terminato la carriera il 31 dicembre 2003, anno in cui ha raggiunto la meritata pensione. Francesco Manco ha saputo nel corso della sua carriera farsi volere bene e nonostante erano oramai 19 anni che era in pensione aveva mantenuto ottimi rapporti non solo con i colleghi ma con tutte le persone che lo conoscevano.
Grande appassionato di fotografia e storia locale, è l’aspetto umano ad aver caratterizzato l’operato di Manco nel periodo del suo Comando. Vicino alla cittadinanza ed agli appartenenti alla Polizia Locale con i quali ha saputo creare un clima di serenità e collaborazione elevando la professionalità degli appartenenti al Corpo mettendo le basi per il futuro della sicurezza nella città. Il sindaco, l’amministrazione, gli ex colleghi, il comandante e tutto il corpo di Polizia locale esprimono cordoglio per la scomparsa del caro Franco.

Domani alle ore 15 si terrà il rito funebre nella Chiesa di Santa Maria Assunta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto