ASILI NIDO COMUNALI
Aperture anche ad agosto

Shares
Marilena Sovrani

Marilena Sovrani

LATINA – L’Assessore Marilena Sovrani annuncia con grande soddisfazione che il Comune di Latina quest’anno ha attivato un servizio assolutamente innovativo e sperimentale: per la prima volta un asilo nido comunale rimarrà aperto nel mese di agosto per offrire il proprio servizio all’utenza.

Infatti, dopo l’apertura in via sperimentale, dell’asilo nido comunale di Via Aniene nel mese di luglio, allo scopo di venire incontro sempre più alle esigenze delle donne, delle famiglie e dei bambini, nel mese di luglio 2013 è stata avviata una nuova indagine su tutta l’utenza dei sei asili nido comunali, per verificare i termini dell’adesione a questa iniziativa anche per il mese di agosto 2013.

Pertanto, sulla base dell’interessamento manifestato da parte dei genitori dei bimbi frequentanti gli asili nido comunali, è stato attivato il servizio estivo di asilo nido, presso la struttura di Via Aniene, per il periodo dal 29/07/2013 al 30/08/2013, quindi, per un periodo di quattro settimane, per i giorni compresi dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 14.00, prevedendo il pagamento di una retta calmierata, comprensiva del pasto: per informazioni ci si può rivolgere al numero 0773-691242.

Come per il mese di luglio si conferma che possono essere ammessi a fruire del suddetto servizio anche i fratellini dei bimbi già iscritti e frequentanti gli asili nido comunali, entro la fascia di età della scuola dell’infanzia.

“La mia attenzione verso i bisogni che vengono rappresentanti dalle mamme e dalle famiglie è costante” dice l’Assessore Sovrani “per questo motivo sono alla continua ricerca di nuove soluzioni che possano ampliare la fascia dell’offerta agli utenti. Tenere aperto un asilo nido comunale anche nel mese di agosto è una iniziativa assolutamente innovativa che tiene conto delle esigenze di chi, anche in questo mese tradizionalmente dedicato alle vacanze, è costretto a lavorare, per cui oltre al caldo deve affrontare il problema di assicurare ai propri figli un luogo ove siano garantiti benessere ed attività ricreative in totale sicurezza”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto