Crema di bellezza alla bava di lumaca, vince l’Oscar Green 2014

Da una giovane di Aprilia il ritrovato che ha ricevuto il premio di Coldiretti

lumacaAPRILIA -Una crema di bellezza con estratto di bava di lumaca è tra i vincitori della selezione regionale del Lazio per gli ‘Oscar Green’ 2014, il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa per valorizzare e dare spazio all’innovazione in agricoltura, che accedono così alla selezione nazionale dalla quale verranno scelti i tre finalisti per ogni categoria. I riconoscimenti sono stati assegnati, tra gli altri, dal direttore di Coldiretti Lazio Aldo Mattia, dal direttore di Latina e Frosinone Saverio Viola e dal direttore di Roma e Rieti, Gabriel Battistelli»

Sette le categorie rappresentate: Stile e cultura di impresa; Non solo Agricoltura; Esportare il territorio; In-filiera; Campagna Amica; Ideando; Paese Amico. Solo per restare ai giovani pontini da Oscar, per Non solo Agricoltura si è distinta l’Azienda Agricola Di Blasio Gaetano di  Fondi, attiva nella produzione di ortaggi nella piana di Fondi. “Nella conduzione dell’azienda vengono utilizzate nuove forme di energia termica alternativa a basso impatto ambientale, in particolare biomasse in alternativa ai prodotti petroliferi. Scelte a basso impatto ambientale”. Per la categoria Esportare il Territorio si è distinta l’Azienda Agricola la Tenuta dei Ricordi di Ilenia Labbadia di Lenola  specializzata nella produzione di olio extravergine di oliva monovarietale da oliva Itrana. “Un prodotto unico sotto il profilo organolettico per le caratteristiche pedoclimatiche della zona”. La fantasia e la voglia di aggredire il mercato con idee originali è valsa il riconoscimento a Elvira Garsia, di Aprilia (categoria Ideando) che ha realizzato creme di bellezza con estratto di bava di lumaca e caviale di lumaca. “Le tecniche innovative di allevamento sperimentate ed applicate dalla sua azienda hanno consentito di ottimizzare sia la qualità del prodotto che i costi di produzione”, la motivazione.

“Questi giovani imprenditori  – spiegano da Coldiretti – hanno dimostrato che è possibile costruire nuove opportunità di business a partire dal consolidamento dell’impresa agricola all’interno della filiera, senza dimenticare il rapporto con il cittadino consumatore quale fattore fondamentale di crescita e sviluppo per le imprese.

2 Commenti

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto