tutti i giorni su radio luna

Food for You con Sara Gnoli: Crudo di ricciola, la sua pelle fritta, salsa di soia zenzero e miele, valeriana

Ingredienti, dosi, procedimento

Banner_635x300_CDK

FB_IMG_1459293578829

sara gnoliLATINA  – Crudo di ricciola, la sua pelle fritta, salsa di soia zenzero e miele,  valeriana è la ricetta estiva della settimana in Food For You, la rubrica enogastronomica di Radio Luna a cura della chef Sara Gnoli di Umami Food Academy, l’accademia di cucina professionale con sede a Latina.

Ben ritrovati con una ricetta molto semplice e fresca, ma ricercata nei sapori e nelle consistenze,  molto adatta come antipasto per il pranzo di ferragosto.
Un occhio di riguardo,  come sempre,  alla qualità della materia prima,  il pesce: oltre ad assicurarsi della provenienza,  accertarsi che abbia subito il processo di abbattitura della temperatura,  necessario per il consumo a crudo.
Per completare il menu,  questo antipasto si associa benissimo ad una classico spaghetto alle vongole, magari con aggiunta di scorza di pompelmo rosa grattugiata, e a seguire dei crostacei lavorati molto semplicemente.
In abbinamento,  bollicine, magari rose’.

Ingredienti  ( dosi per 4/6 persone)

– 500 Gr filetto di ricciola
– la pelle del filetto squamata
– 200 Gr valeriana
– 5 cucchiai di salsa di soia
– 1 cm di radice di zenzero fresco
– 4 cucchiai di miele chiaro
– 2 cucchiai di olio evo
– la buccia grattata di mezzo limone

Olio di semi per friggere

Procedimento:

Pulire accuratamente il pesce da eventuali spine. Tagliarlo sottilmente a fettine leggermente oblique,  pozionare su un piatto ( ceramica o vetro) leggermente unto di olio. Coprire con pellicola da cucina e far riposare pochi minuti al fresco.
Lavare ed asciugare bene l’insalata.
Preparare la salsa: grattugiare lo zenzero pelato, raccogliendo il succo. In un pentolino alto e dal fondo spesso,  mettere un cucchiaio di olio e metà della buccia di limone.  Far soffriggere a fuoco basso.  Aggiungere il succo di zenzero, il miele e la soia. Far restringere per 3/4 minuti con fuoco al minimo, mescolando per non far attaccare. Far riposare ed intiepidire.
Asciugare bene la pelle del pesce e tagliarla a striscioline.
Portare l’olio per friggere a temperatura,  immergere poche strisce di pelle alla volta e far cuocere un minuto circa, fintanto non siamo ben croccanti. Scolare bene su carta da cucina.
Montare il piatto, mettendo sul fondo qualche ciuffo di insalata,  le fettine di pesce, irrorare con la salsa tiepida e finire con la pelle sbriciolata.  Qualche goccia di olio per lucidare, e poca buccia di limone grattata per la nota fresca.
Servire subito.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto