la riapertura

Domus Mea riparte al Majorana e festeggia i 32 anni di attività

Laura Perazzotti: "Luogo di scambio e di incontro intergenerazionale e interculturale, di ricerca e sperimentazione"

LATINA – “Siamo luogo di scambio e di incontro intergenerazionale e interculturale, di ricerca e sperimentazione”. Laura Perazzotti, 32 anni di attività alle spalle con la Domus Mea, una delle prime realtà associative nate a Latina, apre nuovamente le porte dell’associazione alla città, nella nuova sede del Liceo Scientifico  Majorana in via Sezze.  L’occasione è l’Open Day in programma sabato 30 settembre.

L’OPEN DAY – Il programma di tutte le attività sarà presentato  dalle 17 alle 19.30 : “Sarà possibile partecipare  – spiegano dall’associazione  – a tutti i laboratori proposti dall’ Associazione: Giochiamo con gli archi, Conosciamo l’organetto, Incontro con gli strumenti a fiato e Ti racconto una storia – Laboratorio di musica, gioco, natura e psicomotricità. Il gruppo MusiCantiere  proporrà un laboratorio di canti e danze popolari e grazie alla partecipazione dei “Blues Alchemia” – l’ormai nota band di alunni ed ex alunni della scuola Giuseppe Giuliano – ci si potrà avvicinare al basso elettrico e alla chitarra elettrica”. Ci sarà anche Balliamo il tango! e il laboratorio di Rieducazione motoria.

La serata si concluderà con un classico dell’Associazione, il porta-party sostenibile: cena in condivisione e a plastica zero: “Consigliamo agli ospiti  – dice la Presidente Laura Perazzoti – di portare con sé piatto, bicchiere, posate e tovaglioli da casa, sicuramente non in plastica e preferibilmente non di carta: sarà un segno concreto di sostegno alla Associazione Domus Mea, che da tempo promuove e segue il programma rifiuti zero”.

LA NOVITA’ – Grazie alla collaborazione con il Majorana è stato realizzato un percorso dedicato agli alunni del liceo scientifico che potranno partecipare, nelle prime ore del pomeriggio per tutto l’anno scolastico, a diverse attività negli spazi dell’Associazione.

 

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto