67° Giornata Nazionale

Incidenti sul lavoro, l’Anmil denuncia: “In aumento”

A Latina incontro con le istituzioni per parlarne

LATINA – Cambiamo la storia: con questo slogan l’ ANMIL promuovee la 67ª Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro che sarà celebrata domenica 8 ottobre in tutta Italia, nelle 106 Sezioni presenti sul territorio. La manifestazione – spiegano i promotori – rappresenta un momento di confronto e di impegno delle istituzioni nazionali e locali con una sola finalità: sviluppare la cultura della prevenzione degli incidenti sul lavoro e aumentare la tutela delle vittime di infortuni e dei loro familiari.

“Purtroppo, stando agli ultimi dati Inail – riferiscono dall’Anmil – la situazione resta allarmante e già nei primi sette mesi dell’anno sia gli infortuni che i morti sul lavoro sono cresciuti in misura, rispettivamente, dell’1,3% e del 5,2% rispetto allo stesso periodo 2016. In particolare, tra il 1° gennaio e il 30 luglio 2017 sono stati denunciati circa 380.000 infortuni, con un incremento di quasi 5.000 unità rispetto ai 375.000 circa dello stesso periodo dell’anno precedente. La crescita degli infortuni sul lavoro risulta più consistente tra quelli che avvengono sul posto di lavoro rispetto a quelli che si verificano lungo il percorso casa-lavoro, mentre l’incremento dei decessi risulta praticamente equiripartito “.

A Latina si discuterà anche della situazione locale: “Un punto di partenza per riflettere con le istituzioni. Si tratta di dati che non possono non destare forte preoccupazione, in quanto prospettano una quasi certa ed inaspettata inversione del positivo trend storico dell’andamento infortunistico nel nostro Paese e nel nostro stesso territorio” – afferma il Presidente territoriale ANMIL Elio Compagnucci che  auspica la massima partecipazione per individuare politiche di prevenzione più efficaci insieme ad azioni di controllo e sanzionatorie più adeguate”, conclude il Presidente Compagnucci.

IL PROGRAMMA A LATINA – La celebrazione nazionale quest’anno sarà ospitata dalla città di Cagliari, mentre a Latina la Sezione locale ha organizzato un suo programma che si apre alle 9,30 con il raduno degli invalidi e delle Autorità nel piazzale della  Chiesa di Santa Maria Goretti; alle 10 S. Messa officiata da Don Anselmo Mazzer; alle 10,45 corteo e sfilata con banda musicale fino al Monumento ai Caduti in Piazza del Quadrato dove verrà deposta una corona di alloro; alle 11,30 la cerimonia civile presso la sala parrocchiale S.M. Goretti con il discorso celebrativo del Presidente Provinciale dell’ANMIL Elio Compagnucci; gli interventi del Sindaco di Latina Damiano Coletta; della Consigliera provinciale Maria Ciolfi in rappresentanza della Provincia; del Dr. Massimo Potestà Direttore dell’INAIL, della D.ssa Gloria Pumo vicaria dell’INAIL; del Responsabile medico legale INAIL Mauro Barucca; della Consigliera nazionale ANMIL Debora Spagnuolo e della altre Autorità presenti.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto