l'inaugurazione

Piana delle Orme cresce: un padiglione per i mezzi di Aeronautica e Finanza

Un velivolo della Seconda Guerra Mondiale e un motoscafo per la lotta al contrabbando tra i pezzi arrivati

[URIS id=198398]

LATINA – E’ stato inaugurato il nuovo Polo espositivo di Piana delle Orme, così il museo ha celebrato i 20 anni di attività. Dedicato all’Aeronautica Militare e alla Guardia di Finanza. Nel suo intervento la Direttrice del Museo, Alda Dalzini ha voluto ringraziare, in particolare, lo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, il Comando Generale e quello Provinciale della Guardia di Finanza per i mezzi navali  e aerei donati il cui restauro in alcuni casi si è rivelato complesso, come ha spiegato il direttore Scientifico Fosco Esposito.

I pezzi di punta della collezione sono il Lokheed Pv-2 Harpoon dell’Aeronautica Militare, un velivolo da pattugliamento marittimo famoso per avere preso parte alle fasi finali della Seconda Guerra Mondiale per contrastare le forze giapponesi operanti nel Pacifico. Quello ospitato presso Piana delle Orme è l’unico velivolo di questo tipo presente in Europa. E la  vedetta veloce V.4001 classe “Drago” con cui la Guardia di Finanza ha combattutto negli anni ’70 il contrabbando di sigarette in mare, in mano alla criminalità organizzata.  All’epoca in cui fu costruita era l’imbarcazione più veloce del mondo.

Alla cerimonia hanno preso parte anche le associazioni combattentistiche e d’Arma che rappresentano la nostra storia come ha voluto sottolineare la  Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Latina, Eleonora Della Penna che ha anche proposto, agli altri sindaci presenti, di inserire Piana delle Orme in un percorso turistico della nostra provincia insieme ad altri siti di pregio e valore come Ninfa e Tres Tabernae.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto