intervento al san camillo

Operato all’occhio, sta bene il portiere del Latina Calcio Andrea Bortolameotti

Ridotta la frattura dell'orbita e dello zigomo

LATINA – Il gonfiore lo costringe ad un involontario “occhiolino”, ma ora sta bene il giovane portiere del Latina Calcio 1932, Andrea Bortolameotti operato proprio stamattina dall’equipe del dottor Nisii dell’ospedale San Camillo Forlanini di Roma per la riduzione delle fratture sull’orbita dell’occhio destro e dello zigomo destro. I medici, con i quali ha anche scherzato, hanno impiantato delle placchette metalliche per facilitare la calcificazione dell’osso e per permettere il recupero in tempi brevi e già domattina Bortolameotti lascerà il nosocomio romano. Tra due settimane toglierà i punti di sutura, ma almeno per ora la prognosi è di 40 giorni.
“Appena l’occhio perderà il suo gonfiore e verrà riassorbito il relativo ematoma causato dall’incidente di gioco e dall’operazione, il giovane portiere tornerà in campo per la preparazione atletica distintamente dal gruppo di giocatori –  dicono dalla società sportiva –  Nelle settimane successive, in base anche al recupero e alla visite a cui verrà sottoposto in modo costante, si deciderà quando potrà tornare ad allenarsi con tutta la squadra.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto