minorenni

Formia, prendono il cellulare ad una ragazza poi chiedono 300 euro per restituirlo

La mamma della ragazza avverte la polizia e

FORMIA – Lei era con le amiche nella Villa Comunale di Formia. Loro, due minorenni, l’hanno puntata e con un raggiro, le hanno preso il telefono cellulare. Quindi, pensando di poterla fare franca, hanno chiamato la mamma della ragazzina e hanno chiesto 300 euro per riconsegnare l’apparecchio, ma invece dei soldi si sono trovati nei guai. Ieri sera infatti sono stati denunciati per tentata estorsione in concorso e deferiti alla Procura per i Minorenni. La donna, non appena ricevuta la richiesta di denaro, ha raccontato tutto alla polizia e all’appuntamento per la restituzione del cellulare si è presentata con gli agenti in borghese che hanno seguito tutta la scena da lontano e sono intervenuti al momento dello scambio. Portati in commissariato, i due ragazzi sono stati identificati e poi affidati ai rispettivi genitori. La loro vicenda però non finirà qui.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto