cisterna

Top Volley Latina, il coach Tubertini rinnova per altri due anni

La squadra intanto si prepara al derby contro il Sora

CISTERNA – La Top Volley Latina ha rinnovato il contratto al coach Lorenzo Tubertini per altre due stagioni, il tecnico modenese resterà in bianco blu fino al 2021. L’annuncio l’ha dato direttamente il presidente Gianrio Falivene, nella conferenza che s’è tenuta nella corte interna di Palazzo Caetani a Cisterna di Latina, precisando che “l’accordo con il coach è stato raggiunto già da un mese, quindi prima della conquista della salvezza matematica perché lo riteniamo capace di gestire le risorse di questa società”. Soddisfatto anche Tubertini che ha ammesso di essere “onorato e orgoglioso di questo prolungamento del contratto, non me lo aspettavo e non ho esitato ad accettare”. Il sindaco di Cisterna di Latina Mauro Carturan ha parlato del nuovo palazzetto dello sport che è la casa della Top Volley Latina e anche del tessuto imprenditoriale di Cisterna. “La Top Volley ha portato a Cisterna il sole, mi auguro che ci siano stagioni bellissime e c’è stata anche una bella risposta di pubblico perché la gente ha  apprezzato il modello sportivo di uno sport bello come la pallavolo. Ho fatto un grande appello alle imprese del territorio e spero che possano rispondere, ora va creata la cultura anche negli imprenditori”. All’appuntamento con i media era presente anche Candido Grande, direttore sportivo della Top Volley Latina, oltre a Vittorio Sambucci, vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Cisterna, oltre a Renato Campoli, assessore all’urbanistica e alle attività produttive. La squadra si sta preparando per la trasferta di domenica prossima a Veroli in casa del Sora per il derby del Lazio mentre a seguire, domenica 17 marzo al palazzetto dello sport di Cisterna di Latina è in programma l’ultima partita casalinga della stagione per la Top Volley che riceverà la visita del Verona.

CARTURAN – Vittorio Sambucci, vice sindaco e assessore allo sport del Comune di Cisterna: “Non c’era modo migliore per accogliere questa realtà sportiva in una struttura di eccellenza grazie al forte impegno del sindaco e di tutta l’amministrazione: questo è il segnale di quanto noi possiamo essere vicini al mondo dello sport. Da parte nostra ci sarà il massimo impegno, ci sono molte richieste per venire a giocare qui, il lavoro sta pagando e faccio i complimenti alla Top Volley”.

Gianrio Falivene, presidente della Top Volley Latina: “Sono d’obbligo i ringraziamenti al Sindaco Carturan e a tutta la sua amministrazione, senza la sua forza non saremmo qui, finalmente abbiamo una casa e anche con il supporto del territorio contiamo per le prossime stagioni di riuscire a fare anche delle attività per coinvolgere ancora di più la cittadinanza: dobbiamo celebrare la nostra piccola impresa, quella di esserci salvati con quattro giornate di anticipo, contrariamente a tutti quelli che gufano purtroppo per loro ci saremo anche nel prossimo campionato. A fine volley mercato ci avevano indicati come sicuramente retrocessi, e questo la dice lunga sulla competenza di chi dava queste valutazioni. Della salvezza il merito va ascritto a Lorenzo Tubertini, che per i prossimi due anni resterà con noi, e ci tengo a sottolineare che l’accordo con il coach è raggiunto già da un mese, quindi prima della salvezza già acquisita perché lo riteniamo capace di gestire le risorse di questa società. Cambierà il nome della squadra? Non c’è niente di definito, è sul tavolo ma è solo una delle mille ipotesi. Erano tanti anni che ai primi di marzo non parlavamo di programmazione e questo è un dato molto positivo, le scelte devono sempre scontrarsi con altre dinamiche, noi un’idea ce l’abbiamo ma bisognerà combinare molte cose. Lavoriamo tutti i giorni per tornare ad alto livello, tutto è collegato: dalla forza economica, grazie alle nuove risorse che il territorio potrebbe portarci, fino alla volontà dei giocatori, ma da sempre più di qualcuno parla male di Latina ma poi chi c’è stato la rimpiange. L’unico che ha il contratto dei nostri giocatori è Andrea Rossi e sarà ovviamente dei nostri anche per il prossimo campionato, poi con Tubertini e Grande abbiamo un’idea di cosa vorremmo per la prossima squadra”.

Lorenzo Tubertini, allenatore della Top Volley Latina: “Devo essere grato per la possibilità che mi è stata data in questa stagione dove, con l’inserimento delle retrocessioni, mi sono trovato in una sfida molto complicata e mi sono calato in questo progetto e ringrazio tutti: la squadra, il gruppo, staff tecnico e staff medico, ma in primis la società che ci ha fatto lavorare al meglio anche nei primi momenti. Sono onorato e orgoglioso di questo prolungamento del contratto, non me lo aspettavo, ero preso dal lavoro ma nonostante questo non ho esitato ad accettare. In questa stagione abbiamo dimostrato di avere tanta grinta perché abbiamo ottenuto le nostre vittorie grazie a un super sforzo. Che valore ha questa salvezza? La gioia che sto vivendo in questa stagione e che sto vivendo oggi. Ho sempre vissuto con grande umiltà la mia dimensione cercando di fare sempre il mio compito, ho lavorato anche in serie minori e ho centrato una promozione e ho vinto molto, questa salvezza forse vale come una finale scudetto perché forse il nostro scudetto sarebbe stato quello di centrale i play-off. Per i prossimi due anni sarò artefice di quello che accadrà in questo Club, questa cosa mi fa elaborare già da oggi molti pensieri e sono grato alla società: ora dobbiamo finire questo campionato e onorarlo, poi inizieremo a migliorare le future stagioni. Riguardo il nuovo palazzetto devo dire che i ragazzi sono sempre stati molto contenti di questa nuova struttura, questo è un segnale importante e siamo contornati da persone che vengono a vedere gli allenamenti e c’è una buona partecipazione”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto