27 novembre

I resti dell’auto della scorta di Falcone in arrivo a Latina

In Piazza del Popolo quel che rimane della Quarto Savona 15 dopo la strage di Capaci

(la foto è tratta dal sito dell’Associazione Quarto Savona 15)

LATINA – I resti dell’auto della scorta del giudice Giovanni Falcone, distrutta nella strage di Capaci, saranno esposti a Latina dal 27 novembre in Piazza del Popolo. Lo ha anticipato il sindaco Damiano Coletta nel corso dell’incontro con Federica Angeli Giornalismo Sotto Scorta che si è tenuto venerdì nella Sala De Pasquale del Comune di Latina. I resti della “Quarto Savona 15”  – così era denominata l’auto di scorta del magistrato ucciso dalla mafia sulla quale si trovavano gli agenti Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani-  saranno esposti a Latina grazie ad un’iniziativa realizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione con la Prefettura, l’Osservatorio per la sicurezza e criminalità della Regione Lazio, il Comune di Latina e l’Associazione Quarto Savona 15. Così il capoluogo pontino, che a Giovanni Falcone e al collega Paolo Borsellino ha intitolato il parco cittadino e dedicato un murales in Via Cattaneo, tornerà a ricordare la centralità della lotta alle mafie e le sue vittime eccellenti. L’esposizione fino al 3 dicembre.

55 Commenti

55 Commenti

  1. Claudia Saba

    Claudia Saba

    11 Novembre 2019 alle 12:30

    Mi chiedo a cosa serva

  2. Cristian Cricchio Chinaglia

    Cristian Cricchio Chinaglia

    11 Novembre 2019 alle 12:47

    Ricordate che non esiste futuro senza la memoria del passato…

    • Amandio Diego Diego

      Amandio Diego Diego

      11 Novembre 2019 alle 13:00

      Cristian Cricchio Chinaglia si ma nel luogo dove e accaduto !

    • Cristian Cricchio Chinaglia

      Cristian Cricchio Chinaglia

      11 Novembre 2019 alle 13:10

      Amandio Diego Diego la storia non ha è non deve avere confini, altrimenti rimaniamo bigotti

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 13:18

      Cristian Cricchio Chinaglia ma cosa dici!
      È illogico ricordare con una macchina distrutta.
      Le persone si ricordano in ben altro modo
      Questa è sola spettacolarizzazione
      Come tutto ormai
      E poi ci stupiamo se mandano in tv
      Serie di massacri?
      Inaudito!

    • Cristian Cricchio Chinaglia

      Cristian Cricchio Chinaglia

      11 Novembre 2019 alle 13:28

      Claudia Saba ma stai scherzando spero? ??cosa c’entrano serie massacri in TV? Ma hai capito si cosa si sta parlando?

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 13:29

      Cristian Cricchio Chinaglia
      A cosa serve l’auto di un massacro esposto in piazza?

    • Cristian Cricchio Chinaglia

      Cristian Cricchio Chinaglia

      11 Novembre 2019 alle 13:32

      Quanto sia stata feroce la vendetta verso un giudice che non sottostava alla criminalità organizzata, questo può bastare per te?

    • Francesca Monella

      Francesca Monella

      11 Novembre 2019 alle 13:53

      Claudia Saba portano solo l’auto perché è impossibile portare un enorme pezzo di autostrada saltato in aria…lo so che sembra macabro…ma è accaduto…purtroppo

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 14:08

      Francesca Monella non è questo il modo per ricordare due eroi.

    • Cristian Cricchio Chinaglia

      Cristian Cricchio Chinaglia

      11 Novembre 2019 alle 14:09

      Claudia Saba allora proponi il tuo modo da ricordare. ..

    • Francesca Monella

      Francesca Monella

      11 Novembre 2019 alle 14:10

      Claudia Saba e come si devono ricordare??? Con belle foto??? Purtroppo quello che è successo è orribile e proprio per questo va visto in tutta la sua crudeltà.. Cosi capiamo bene che cosa è in grado di fare la mafia

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 14:10

      Cristian Cricchio Chinaglia
      Sono loro stessi a dirlo
      “Ricordare le loro gesta. Ciò che hanno fatto di buono”
      Non quello che hanno fatto quei criminali.
      L’auto non ha alcun senso
      Spettacolo e basta.
      Stupisce che persone intelligenti non riescano a comprenderlo

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 14:11

      Francesca Monella
      Cosa fa la mafia lo sanno tutti.
      È cosa da un uomo onesto che abbiamo dimenticato

    • Alessandra Riccomagno

      Alessandra Riccomagno

      11 Novembre 2019 alle 14:11

      Claudia Saba , la verità è che fa male guardare..chissà in quanti capiranno..

    • Francesca Monella

      Francesca Monella

      11 Novembre 2019 alle 14:12

      Claudia Saba capisco e comprendo il tuo punto di vista

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 14:13

      Alessandra Riccomagno la verità è che fa male guardare ciò che hanno fatto loro( infatti ora si toglie anche il 41bis)
      Per guardare ciò che hanno fatto gli altri. I delinquenti

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 14:14

      Francesca Monella

    • Amandio Diego Diego

      Amandio Diego Diego

      11 Novembre 2019 alle 14:14

      Cristian Cricchio Chinaglia il pensiero e bello in ogniuno di noi ma nn la pensiamo allo stesso modo per me va ricordato dove e successo nn a senso portare in giro una sofferenza e a sconvolto il mondo intero .

    • Alessandra Riccomagno

      Alessandra Riccomagno

      11 Novembre 2019 alle 14:15

      Claudia Saba , deve restarci impresso..come il loro sguardo sui muri delle autolinee vecchie..io ogni volta che ci passo sento lo stomaco che mi si chiude..

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 14:16

      Alessandra Riccomagno anche il 41 bis per cui sono morti doveva restarci impresso
      E invece?
      Deve restarci impressa l’auto?
      Ma per favore
      Ipocrisia allo stato puro!
      Vergognati!

    • Cristian Cricchio Chinaglia

      Cristian Cricchio Chinaglia

      11 Novembre 2019 alle 14:16

      Amandio Diego Diego allora stacciamo i libri di storia, tanto studiamo solo quella di Latina

    • Alessandra Riccomagno

      Alessandra Riccomagno

      11 Novembre 2019 alle 14:17

      Ci sono centinaia di ragazzi, a Latina, ed anche adulti, putroppo, che ignorano cosa significhi essersi chiamati Falcone o Borsellino: chissà che ci venga un po’ di saggezza, prima o poi, anche grazie al loro esempio.

    • Alessandra Riccomagno

      Alessandra Riccomagno

      11 Novembre 2019 alle 14:17

      Ci sono centinaia di ragazzi, a Latina, ed anche adulti, putroppo, che ignorano cosa significhi essersi chiamati Falcone o Borsellino: chissà che ci venga un po’ di saggezza, prima o poi, anche grazie al loro esempio.

    • Alessandra Riccomagno

      Alessandra Riccomagno

      11 Novembre 2019 alle 14:19

      Claudia Saba non possiamo ripristinare un articolo, ma esporre un pezzo di storia si può!

    • Claudia Saba

      Claudia Saba

      11 Novembre 2019 alle 14:24

      Alessandra Riccomagno si ripristina con la legalità.
      Si ciò che di buono avevano lasciato
      Invece quello lo stiamo togliendo
      Per fare spazio al macabro

    • Alessandra Riccomagno

      Alessandra Riccomagno

      11 Novembre 2019 alle 14:25

      Claudia Saba , se non ti va di vedere non andarci!

    • Cristian Cricchio Chinaglia

      Cristian Cricchio Chinaglia

      11 Novembre 2019 alle 14:30

      Alessandra Riccomagno ottima risposta!!!

  3. Maria Rosaria Trovò

    Maria Rosaria Trovò

    11 Novembre 2019 alle 12:59

    Per non dimenticare

  4. Amandio Diego Diego

    Amandio Diego Diego

    11 Novembre 2019 alle 13:00

    No vabbè va! Ma che ci azzecca ? Nn coment una sofferenza e diventato un trofeo

  5. Paolo Captain Cristini

    Paolo Captain Cristini

    11 Novembre 2019 alle 13:02

    Un po’, macabro?

  6. Angela Della Longa

    Angela Della Longa

    11 Novembre 2019 alle 13:12

    No vabe….sembra quasi una forma d”avvertimento per chi deve governare a Latina…ma x nn dimenticare c”è il buon governo giornaliero ….nn approvo

  7. Ale ReAle Barbieri

    Ale ReAle Barbieri

    11 Novembre 2019 alle 13:13

    Sinceramente non ci trovo nulla di bello. Non è più bello ricordarli con delle fotografie? Mah..

  8. De Monaco Salvatore

    De Monaco Salvatore

    11 Novembre 2019 alle 13:13

    Tutto fa spettacolo….?
    Ma dai…..

  9. Antonio Colletta

    Antonio Colletta

    11 Novembre 2019 alle 13:25

    Da star male. Ma che roba macabra!

  10. Luigi Nascani

    Luigi Nascani

    11 Novembre 2019 alle 13:35

    Via delle Roseeeeeeeee

  11. Ennio Rigon

    Ennio Rigon

    11 Novembre 2019 alle 13:40

    Pe facce che?

  12. Fiorella Gasparetto

    Fiorella Gasparetto

    11 Novembre 2019 alle 13:41

    Quello che ho pensato anche io Ciao Claudia

  13. Ramona Esposito

    Ramona Esposito

    11 Novembre 2019 alle 13:47

    Danilo Della Portella Falcone era l’Italia intera

  14. Gino Di Cola

    Gino Di Cola

    11 Novembre 2019 alle 13:47

    La memoria va ricordata e studiata….. ma di chi è questa pensata macabra ?

  15. Eleonora Santucci

    Eleonora Santucci

    11 Novembre 2019 alle 13:49

    A roma ladrona… la devono portare

  16. Fabio Bortolin

    Fabio Bortolin

    11 Novembre 2019 alle 13:54

    Con tutto rispetto di falcone… Ci sono veri problemi da risolvere in questa città

  17. Rosella Frasca

    Rosella Frasca

    11 Novembre 2019 alle 14:00

    La santificazione come reliquie sacre no !!

  18. Antonio Sorabella

    Antonio Sorabella

    11 Novembre 2019 alle 14:02

    Organizzato da Polizia di Stato e Prefettura … il Comune deve entrarci per forza ma non l’ha organizzato lui

  19. Marco Mitch Catone

    Marco Mitch Catone

    11 Novembre 2019 alle 14:21

    Ma invece di fare vedere le gomme e gli ammortizzatori delle macchine sfasciate dalle ormai perenni buche

  20. peter rei

    11 Novembre 2019 alle 15:08

    io inizierei pure a non mandare in onda certe serie tv che magnificano la criminalità organizzata…

  21. Eleonora Danneo

    Eleonora Danneo

    11 Novembre 2019 alle 15:53

    E quindi?

  22. Antonella Scalco

    Antonella Scalco

    11 Novembre 2019 alle 16:50

    Siete macabri……

  23. Daniela Galieni

    Daniela Galieni

    11 Novembre 2019 alle 17:31

    Uuuuuuuu che notizia formidabile….ma per favore abbiamo uno schifo in torno di macelli strade ecc ecc…ma pensate a cose più importanti

  24. Daniele

    Daniele 'Nano' Penazzi

    11 Novembre 2019 alle 19:40

    Bravi poi a fianco mettetece l alfa Giulia della scorta de andreotti e scrivetece trova le differenze. Ma nn ve vergognate manco n po?

  25. Massimo Di Viccaro

    Massimo Di Viccaro

    11 Novembre 2019 alle 20:55

    Mi sembra un “cimelio” totalmente fuori luogo…passino le reliquie/statue dei santi e le opere d’arte in prestito ma una carcassa d’auto legata ad una tragedia e messa in mostra proprio inopportuna.

  26. Graziana Girotti

    Graziana Girotti

    11 Novembre 2019 alle 23:20

    Fabiola Giona l’evento (sul quale ovviamente non la penso come lei) non è organizzato dal comune; perché lasciarsi sfuggire un’occasione per tacere quando non si è informati?

  27. Matteo Frijio

    Matteo Frijio

    12 Novembre 2019 alle 0:34

    Che cosa c’entrano le buche con un’niziativa del genere? A Latina hanno governato per anni amministrazioni incapaci e colluse con sistemi criminali creando dei buchi di bilancio pazzeschi e obrobi urbani. Passare davanti a ciò che resta di quest’auto deve impressionarci e fare da monito per noi e le generazioni future che dovranno farsi carico della memoria di quegli anni. La seconda repubblica fino ai giorni d’oggi ha le fondamenta su questa strage, sulla trattativa che c’è stata ed è bene che tutti noi ce ne ricordiamo. Mischiare il ricordo di una tragedia del genere con le buche sulla via del mare, vergognoso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto