natale 2019

L’albero di Natale di Latina da “metallico” a “ecologico”

Dal 2012 è il regalo di un imprenditore pontino

LATINA – Pensavo a quanto si cambia. A quanto cambia anche rapidamente la percezione delle cose e il linguaggio. Qualche anno fa, quando un imprenditore pontino che non ama essere citato, ha portato per la prima volta a Latina (proveniente da Sorrento),  “l’albero metallico” da allestire in Piazza del Popolo, eravamo un po’ tutti perplessi e  quell’aggettivo, metallico, veniva usato quasi come sinonimo di freddo. Molti erano anche critici di fronte alla rottura della tradizione: un albero “finto” in definitiva, al posto di un maestoso e tradizionale abete vero. Una volta montato, però, riscosse un meritato successo, se non altro per l’imponenza. Da allora, era il 2012, l’imprenditore non si è tirato indietro e anno dopo anno, ha sempre generosamente replicato il suo regalo natalizio al capoluogo.

Oggi, lo scenario è cambiato. Con le piazze che si riempiono di giovani che chiedono misure per il clima e di piantare alberi per assorbire C02 e provare a non morire cotti o di uragani, spunta Milano, con un cono alto 37 metri allestito in piazza Duomo e rivestito da una rete luminosa di migliaia di led a basso consumo. Basta spelacchi, basta sopratutto sradicare alberi dalle foreste per farli morire in piazza, l’albero milanese è unanimemente definito “ecologico”. E allora, anche il nostro albero acquista tutto un altro sapore. Bello, era bello anche prima, ma Milano, mettiti in fila! Qui, a Latina, il cono di luci c’è da anni. E oggi sappiamo che non è finto, è ecologico. E ci piace anche di più.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto