superlega

Top Volley Cisterna, scontro-salvezza con Vibo

Appuntamento al palasport di Viale delle Province alle 18

Shares

CISTERNA – La Top Volley torna in campo al palazzetto dello sport di via delle Province a Cisterna di Latina, l’appuntamento è fissato per domani (domenica) alle 18 e la formazione allenata da coach Lorenzo Tubertini per la prima volta scenderà in campo con il nuovo nome Top Volley Cisterna e il nuovo logo sulle spalle. Per quanto riguarda la partita, invece, cambierà molto poco visto che il match con il Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia rappresenta un vero e proprio scontro diretto salvezza visto che entrambe le formazioni sono attualmente nella zona bassa della classifica di Superlega.

“Con Vibo sarà una partita difficile, me l’aspetto lottata e punto a punto perché sono una buona squadra che rispetto all’inizio sta giocando molto meglio in questa fase della stagione. Inutile nascondere il fatto che sarà una sfida delicata perché sarà importante sia per noi che per loro anche se noi avremo dalla nostra il vantaggio di giocare in casa e dovremo dare il massimo per prendere i punti – ha spiegato Milan Peslac, il palleggiatore della Top Volley Cisterna che molto spesso sta dando il cambio a Sottile a partita in corso – Ora che c’è un po’ più di tempo per lavorare in palestra, ci stiamo impegnando molto visto che i tempi del calendario ora sono meno pressanti di quando si giocava ogni tre giorni. Nelle ultime sfide abbiamo raccolto poco ma sul campo abbiamo dimostrato di avere qualità e soprattutto stiamo provando a consolidare i nostri sistemi di gioco”.

La formazione di coach Lorenzo Tubertini si presenta all’appuntamento dopo tre sconfitte consecutive arrivate dopo la vittoria del derby laziale con il Globo Banca Popolare del Frusinate Sora (1-3), mentre a seguire sono arrivati gli scivoloni con il Kioene Padova (3-1), quella casalinga con l’Itas Trentino (1-3) e quella in trasferta a Verona con la Calzedonia (3-1). La sfida con il Tonno Callipo Vibo Valentia è già a terzultima partita del girone d’andata in un torneo che è iniziato poco meno di due mesi fa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto