la nota

Attentato alla sindaca Giovannoli, la solidarietà della Breast Unit di Latina

Proprio a Sermoneta si è tenuta l'apertura dell'ultima Campagna Nastro Rosa

LATINA – “La Breast Unit di Latina, con tutti i suoi componenti, dai direttori, al personale medico e infermieristico, alle associazioni di volontariato, alle consulte che ne fanno parte, la LILT provinciale  con la sua presidente Nicoletta D’Erme, la Presidente dell’ANDOS di Aprilia Resy Langiano, la Presidente dell’ AVO di Latina Giuseppina Cadoni, i LIONS Club della provincia, la prof. ssa Antonella Calogero dell’Università Sapienza di Roma – Polo Pontino, esprimono piena solidarietà al Sindaco di Sermoneta, Giuseppina Giovannoli per quanto accaduto la notte scorsa nei pressi della sua abitazione“.

Lo si legge in una nota scritta dal direttore clinico Fabio Ricci e dal collega radiologo e responsabile aziendale della stessa struttura, Carlo De Masi che hanno voluto far sentire la propria vicinanza al primo cittadino sempre  “sensibile ai temi della prevenzione e della cura delle donne affette da tumore al seno”. L’apertura dell’ultimo Nastro Rosa, ovvero la Campagna di sensibilizzazione alla lotta contro il cancro che colpisce ancora troppe donne in Provincia – ricorda Ricci – si è tenuta proprio nel Castello di Sermoneta, per sottolineare l’impegno fattivo dell’Amministrazione di Sermoneta e in primis del Sindaco Giovannoli.

Nella cerimonia conclusiva tenutasi poi a novembre 2019, presso la Palazzina direzionale del Santa Maria Goretti, infatti,  la Sindaca è stata premiata con la seguente motivazione attribuitale da tutta la Breast Unit rappresentata da Paola Miceli, Responsabile Regionale di Europa Donna, Giuseppina Cadoni,  Presidente dell’AVO di Latina, dal prof. Fabio Ricci e dal dott. Carlo De Masi, direttori della Breast “Per la sua intelligenza, forza, sensibilità, determinazione nel perseguire la lotta contro il tumore al seno. Ha organizzato insieme al suo Assessore Sonia Pecorilli, la sua Giunta, i suoi consiglieri, in collaborazione con la LILT, la ASL e la Breast Unit di Latina, il Polo Pontino dell’Università Sapienza di Roma, le Istituzioni, la Fondazione Caetani e tante realtà del territorio, l’apertura della Campagna Mondiale Nastro Rosa per la provincia di Latina presso la magnifica location del castello Caetani di Sermoneta. Una cerimonia impeccabile, ricca di contenuti ed emotività. Un grande successo comunicativo a favore delle Donne colpite dal tumore al seno. Capacità, umanità, efficacia. Grazie”.

“Oggi siamo ancora una volta uniti -spiegano dalla Breast Unit del S.M.Goretti di Latina- ad esprimere solidarietà e vicinanza alla dott.ssa Giovannoli, sperando che si faccia presto chiarezza intorno al triste episodio verificatosi, perché possa continuare in serenità e determinazione il proprio ruolo amministrativo e sociale , per il bene della collettività che rappresenta e dell’intero territorio”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto