l'ordinanza

Spiagge libere aperte a Latina Lido, via ai bagni, ma attenti agli orari e alle regole

Il sindaco Coletta: "Predisposti da subito servizi di controllo"

LATINA – Parte  venerdì 29 maggio la stagione balneare anche sulle spiagge libere, ma con orari e regole precise . E’ stata pubblicata sull’Albo Pretorio del Comune di Latina, l’ordinanza emergenziale firmata dal sindaco Damiano Coletta, alla luce anche delle misure di prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

APERTI MA SORVEGLIATI – «Decidiamo di riaprire dal 29 Maggio anche i 7 chilometri di spiaggia libera del nostro mare – dice Coletta –  perché crediamo che sia una opportunità per tutti i nostri cittadini, facendo affidamento sul loro senso di responsabilità. Abbiamo predisposto da subito servizi di controllo da parte delle Forze dell’Ordine e della nostra Polizia Municipale. Entro breve tempo implementeremo un servizio di sorveglianza anche con altre modalità, sia nell’accesso che nella fruizione del nostro meraviglioso mare che, ancora una volta, si può fregiare della Bandiera Blu».

VIETATE LE ATTIVITA’ SPORTIVE CHE GENERANO ASSEMBRAMENTI – È vietata in ogni caso la pratica di attività ludico-sportive di gruppo che possano dar luogo ad assembramenti. Vanno bene racchettoni, nuoto, surf, windsurf, kitesurf, stand up paddle sempre che vengano praticati nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale. No invece agli sport di squadra come beach-volley e beach-soccer,

GLI ORARI – Dal 29 Maggio al 15 Settembre la balneazione sarà consentita almeno dalle 9 alle 19, mentre nel periodo successivo dal 16 al 30 Settembre la balneazione sarà consentita almeno dalle 9 alle 19 nei giorni festivi e dalle ore 11 alle 19 nei giorni feriali.

CANI AMMESSI MA AL GUINZAGLIO – Sono ammessi in spiaggia i cani muniti di microchip, iscritti all’anagrafe canina e provvisti di museruola e/o guinzaglio di lunghezza non superiore a 1,5 metri.

GLI OMBRELLONI – Sulle spiagge libere esattamente come per gli  stabilimenti balneari, vale la regola che della distanza minima tra i sostegni degli ombrelloni di 4,15 m, mentre lettini e sdraio dovranno stare a non meno di un metro e mezzo.

IL KITESURF – Individuata anche un’area demaniale marittima per le pratiche sportive, in particolare per il kitesurf, nel tratto compreso tra Capoportiere e Rio Martino, in particolare tra il km. 0,350 e il km. 0,450.

 

 

4 Commenti

4 Commenti

  1. Luisida Meloni Drusin

    Luisida Meloni Drusin

    28 Maggio 2020 alle 21:18

    E i bambini sotto i tre anni dimenticati. Grazie.

  2. Fabiola Federica

    Fabiola Federica

    28 Maggio 2020 alle 21:28

    Ho due nipotine e penso che loro sono dimenticate visto che andavamo al mare dalle 8 alle 10 .Ora alle nove. Un ora il tempo di arrivare e andare via .Non basta hanno già sofferto abbastanza.Cambiate gli orari per i più piccoli

  3. Angela Della Longa

    Angela Della Longa

    28 Maggio 2020 alle 23:29

    Si può andare lo stesso … solo che nn è previsto il bagnino ….gli orari sono sempre stati così

  4. Massimiliano

    29 Maggio 2020 alle 18:09

    SOLITE PAGLIACCIATE,STATE TERRORIZZANDO ANZIANI E BAMBINI,VERGOGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto