il limite di velocità sulla Pontina

Polizia stradale, insediato il nuovo dirigente di Latina Gianluca Porroni

"Riprenderemo i controlli sulle arterie principali per abbattere l'incidentalità"

LATINA – Il vice questore Gianluca Porroni è il nuovo dirigente della Polizia Stradale di Latina. Quarantesei anni, originario di Montefiascone in provincia di Viterbo, sposato e padre di una ragazza diciottenne, Porroni arriva a Latina con un  lungo curriculum di esperienze cominciate in Piemonte come dirigente della squadra Mobile di Verbanio-Cusio-Ossola e proseguite a Perugia, Spoleto, Viterbo e ora Latina. Parla inglese e arabo. “Un bagaglio che metterò a frutto  – ha detto presentandosi nella sede di Via dei Volsini con i vice Igino Pandolfi e Tiziano Canu– per cercare di innovare, migliorare, progettare i cambiamenti possibili e di qualità per tutta l’utenza”.

L’obiettivo primario è abbattere l’incidentalità ancora alta sulle strade pericolose della provincia di Latina. “I controlli in questa fase dopo l’emergenza sanitaria, riprenderanno già dalla prossima settimana con tutti gli strumenti di cui disponiamo: autovelox, telelaser e street control. Abbiamo mezzi nuovi ed efficienti e saremo protagonisti su tutte le più importanti arterie, la Pontina, l’Appia, la Flacca e la via dei Monti Lepini“.

Per la Pontina si apre anche un confronto con l’Anas per verificare l’effettiva necessità del limite a 60 kmh nel tratto pontino, decisamente troppo basso per la statale 148.

ASCOLTA

1 Commento

1 Commento

  1. Gabriele Gallucci

    Gabriele Gallucci

    26 Giugno 2020 alle 17:58

    Congratulazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto