in commissione ambiente

Ampliamento della Rida, la Provincia di Latina chiede alla Regione di fare chiarezza

Prosegue intanto il percorso per la pubblicizzazione degli impianti

Shares

LATINA – La Provincia di Latina chiede alla Regione Lazio di sapere il perché dell’autorizzazione rilasciata alla Rida Ambiente di Aprilia di ampliare il sito dove vengono accolti i rifiuti indifferenziati. In un momento in cui l’ente guida l’iniziativa dei sindaci del territorio di procedere con un Consorzio alla realizzazione di impianti pubblici per evitare che sui rifiuti qualcuno si arricchisca, la decisione della Regione ha creato forte malumore. Il tema è stato oggi al centro Commissione Ambiente che si è riunita questa mattina, presieduta dal consigliere provinciale Domenico Vulcano.
Sul caso, il Presidente della Provincia Carlo Medici, ha ribadito di “verificare quali siano state le esigenze della Regione espresse nelle determinazione che autorizza l’ampliamento dell’impianto dei rifiuti. La Provincia vuole capire quali siano state le logiche decisionali, se trattasi soltanto di emergenza o di una logica commerciale su cui non possiamo esprimerci.”
Per quanto riguarda poi il processo avviato per la individuazione dei siti potenzialmente idonei ad ospitare un impianto di stoccaggio di materiale inerte, su cui gli uffici provinciali stanno lavorando, la commissione ha deciso di un ulteriore approfondimento nella prossima seduta, prima che la discussione venga portata nel Tavolo di concertazione, nella Conferenza dei sindaci e nel consiglio provinciale, come atto finale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto