le indagini

Latina, il Tribunale dispone il sequestro di un patrimonio da quattro milioni di euro

Era nella disponibilità di un 46enne. La Dda di Roma ha coordinato l'operazione della Guardia di Finanza

LATINA – Uno yacht da 18 metri, un immobile, 29 auto, conti correnti e società per un valore complessivo di quattro milioni di euro sono stati sequestrati oggi dalla Guardia di Finanza di Latina in coordinamento con la Direzione Distrettuale Antimafia di Roma,  su disposizione della  Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Roma, a un 46 enne da anni residente a Latina titolare di imprese di vendita e noleggio auto. I beni che si trovano nelle province di Milano e Latina, sono risultati, a vario titolo, nella disponibilità dell’uomo che, a partire dagli anni ‘90, ha accumulato sentenze definitive di condanna per vari reati.
Sono stati i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Latina a tracciare i flussi finanziari e le società intestate a prestanome, ma di fatto riconducibili al 46enne, un patrimonio che appare “di gran lunga sproporzionato rispetto ai redditi lecitamente dichiarati”. Così, grazie alle norme del codice antimafia, è scattato il sequestro  “a contrasto  – dicono dalla Guardia di Finanza – dell’illecita accumulazione di patrimoni da parte delle organizzazioni criminali le quali, operando al di fuori della legge, danneggiano l’economia legale e ostacolano il corretto funzionamento del mercato”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto