A San Marco

Cinque nuovi diaconi a Latina: un informatico, un papà con 7 figli, un finanziere, un impiegato e un pensionato

Celebrerà il vescovo Crociata

Shares

LATINA –  La Diocesi di Latina avrà cinque nuovi diaconi permanenti. Li ordinerà domani, sabato 26 settembre il vescovo Mariano Crociata,  alle ore 19, nella cattedrale di San Marco a Latina dove l’ingresso sarà contingentato in base alle misure di prevenzione contro il Covid-19. Chi vorrà, però potrà seguire la liturgia all’aperto in oratorio , in diretta su maxischermo (condizioni meteo permettendo).
CHI SONO  –
 Vincenzo Bernardini, 49 anni d’età, impiegato, sposato con Roberta, 7 figli, appartiene alla parrocchia di San Luca a Latina, dove svolge il servizio liturgico e la preparazione dei ministranti.

Antonio Cecconato, 63 anni d’età, pensionato, sposato con Carla, un figlio, della parrocchia di San  Francesco d’Assisi in Borgo Bainsizza, svolge il servizio liturgico e la catechesi per i ragazzi che riceveranno i sacramenti dell’Iniziazione cristiana.

Giovanni Battista De Bonis, 57 anni d’età, Luogotenente C.S. della Guardia di Finanza presso la Banda Musicale del Corpo; vedovo, 3 figli, è della parrocchia di Santa Chiara a Latina in cui svolge il servizio di Accolito.

Fabio Guizzaro, 50 anni d’età, imprenditore nel settore dell’informatica e telecomunicazioni, sposato con Gabriella, 2 figli, è della parrocchia di San Luca a Latina dove svolge il servizio di Accolito.

Claudio Negri, 63 anni d’età, impiegato, coniugato con Laura, una figlia, è della parrocchia di San Marco in Latina, svolge il servizio di ministro straordinario della Comunione agli anziani e ai malati.

Il Collegio diaconale della diocesi pontina conta ad oggi 27 diaconi permanenti e 12 tra aspiranti e candidati che stanno seguendo un percorso di formazione E proprio il 14 settembre scorso, per la diocesi di Latina, è entrato in vigore il nuovo Direttorio per il Diaconato Permanente che aggiorna le modalità di accesso a questo grado dell’Ordine Sacro, in particolare adeguando ad oggi la formazione spirituale, teologica e pastorale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto