26 settembre

Nastro Rosa, parte da Aprilia la Campagna di Prevenzione del Tumore al seno

Insieme Asl, Breast Unit, Università e associaizoni. Sermoneta passerà la "catena rosa"

Shares

(la prefettura di Latina illuminata di Rosa)

APRILIA – Sarà la città di Aprilia ad ospitare, quest’anno, la conferenza stampa d’apertura dell’annuale Campagna Mondiale Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno che si svolge con varie iniziative anche in provincia di Latina. Istituzioni e realtà che da tempo collaborano su questo fronte saranno insieme: con la Asl di Latina e la Breast Unit del Goretti, l’Università Sapienza Polo Pontino, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), ospiti del Comune di Aprilia.

LA CATENA ROSA – Alle 9.30 nel cortile interno della parrocchia di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti in piazza Roma, alla presenza del Prefetto Maurizio Falco, dei sindaci  e delle altre autorità provinciali e cittadine dei 33 Comuni della provincia partirà il messaggio di speranza che “dal cancro si guarisce ma serve diagnosticarlo precocemente attraverso la prevenzione”. Ci sarà il saluto delle associazioni che collaborano attivamente con la Breast Unit del Goretti, poi, alle 11 la “catena rosa” che unisce idealmente i Comuni della nostra provincia, sta girando da qualche anno e sarà consegnata dal sindaco di Sermoneta, Giuseppina Giovannoli al Sindaco di Aprilia Antonio Terra, come segno di impegno nel sostenere le donne nella dura battaglia contro il cancro al seno.

LE BREAST UNIT – Poi alle 11.30 il focus sulle breast unit create nei maggiori ospedali pubblici per seguire le donne le in tutto il percorso diagnostico-terapeutico. Ne parleranno Nicoletta D’Erme presidente della Lilt, il direttore clinico della Breast Unit del Goretti, Fabio Ricci; Antonella Calogero direttore del Dipartimento di Scienze Biotecnologiche medico Chirurgiche del Polo Pontino della Sapienza con il collega Luigi Rossi responsabile dell’oncologia senologica di Aprilia. In chiusura le politiche aziendali della Asl di Latina saranno illustrate dal direttore sanitari aziendale, Giuseppe Visconti.

La Campagna Nastro Rosa ogni anno prevede il rafforzamento delle attività di screening con mammografie gratuite nelle sedi dotate delle apparecchiature per effettuare l’esame diagnostico utile a scoprire precocemente il tumore. I Comuni della provincia illumineranno di rosa un monumento o un angolo caratteristico delle rispettive città, per ricordare a tutti l’importanza di lottare uniti contro il cancro al seno vera e propria malattia sociale, prima causa di morte di tante donne nel mondo anche sul nostro territori

IL PROGRAMMA 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto