Superlega

Top Volley Cisterna a Ravenna con Cocconi in panchina

Grande: "Esonerare Tubertini è stato difficile per tutti noi, ma ora dobbiamo guardare avanti"

CISTERNA DI LATINA – “Esonerare Lorenzo Tubertini è stata una scelta difficile per tutti noi, ma ora dobbiamo pensare  a Ravenna”.  La Top Volley Cisterna si lascia alle spalle il passato e si prepara al match di domenica alle 18 al Pala De Andrè dove la formazione pontina se la vedrà con la Consar  nella quarta giornata del campionato di pallavolo di Superlega Credem Banca. Roberto Cocconi, che fino all’ultimo match giocato ricopriva il ruolo di secondo allenatore, con Ravenna sarà in panchina da head coach, supportato da Elio Tommasino come secondo.

Il Cisterna arriva all’appuntamento con tre sconfitte di fila (cinque se si sommano anche le due consecutive in Del Monte Coppa Italia) e con il coach Tubertini sollevato dall’incarico ma anche dall’altra parte della rete il Ravenna non può sorridere in campionato con tre sconfitte anche se l’unico punto è arrivato dal tie-break imposto alla Lube, fuori casa, alla seconda giornata. Le due formazioni si sono affrontate già negli ottavi di finale di Coppa Italia, era il 20 settembre scorso, e i pontini cedettero in casa in tre set, con Pinali protagonista con 16 punti (58%) mentre in casa Top Volley il miglior realizzatore fu Onwuelo (9 punti, 70%).

«Ci prepariamo alla partita di Ravenna con la consapevolezza che siamo in un momento non positivo, arriviamo da cinque sconfitte di fila e questo sicuramente non è l’avvio di stagione che ci aspettavamo – chiarisce Candido Grande, direttore sportivo della Top Volley – Ci tengo a ringraziare Lorenzo Tubertini per il lavoro che ha fatto in questi tre anni con noi, purtroppo abbiamo dovuto prendere una decisione difficile e lo abbiamo fatto per dare una scossa in questo momento. Non è stato facile anche perché, oltre all’aspetto strettamente sportivo, con Lorenzo c’è un rapporto umano che va sicuramente oltre, parliamo di un uomo di sport ma anche un essere umano come noi con emozioni e sentimenti. Ora ci rituffiamo nel campionato con la consapevolezza di aver un roster importante che dovrà dimostrare tutto il suo valore perché siamo convinti che questo è un gruppo importante».

Classifica
Sir Safety Conad Perugia 9, Cucine Lube Civitanova 8, Leo Shoes Modena 6, Allianz Milano 6, NBV Verona 6, Gas Sales Bluenergy Piacenza 6, Vero Volley Monza 3, Itas Trentino 3, Kioene Padova 3, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3, Consar Ravenna 1, Top Volley Cisterna 0

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto