commissione cultura

Teatro, parlano Clara Galante e Nazareno Ranaldi. L’Attrice: “Si fondi una scuola di teatro”

D'Achille: "Faremo tesoro e sintesi di tutti i suggerimenti ricevuti"

LATINA – La commissione Cultura del Comune di Latina, presieduta dal consigliere LBC Fabio D’Achille, è tornata a riunirsi sul tema del Teatro. All’incontro online erano presenti l’attrice Clara Galante e l’operatore culturale Nazzareno Ranaldi.

Anche l’attrice ha raccolto la sollecitazione degli altri professionisti già passati in commissione, sulla necessità che il D’Annunzio ospiti un laboratorio di teatro, ma spingendosi oltre: servirebbe secondo Galante una vera e propria scuola di teatro radicata nel palazzo della cultura da creare con la collaborazione degli addetti ai lavori ma anche con l’aiuto dei privati e delle imprese. Il teatro è un bene comune che produce ricchezza culturale ma anche economica: quello di Latina deve riaprire, ma deve farlo in modo diverso rispetto a come è stato negli ultimi decenni perché, secondo Galante, sarebbe inutile. L’attrice ha proposto anche di non limitare l’apertura del teatro  ai soli spettacoli della Stagione di Prosa o danza o concerti ma anche durante le prove degli spettacoli, durante gli allestimenti delle scenografie, delle luci e delle colonne sonore.  Tra le proposte, anche quella di un tavolo di lavoro permanente con gli addetti ai lavori.

Le proposte di Ranaldi hanno invece riguardato tre aspetti: istituire un centro servizi per le associazioni; individuare all’interno del palazzo della cultura una sala mostre da dedicare alle esposizioni artistiche; fare presto: addivenire ad una decisione sulla gestione del teatro prima della chiusura della consiliatura.

“Faremo tesoro delle proposte che ci stanno arrivando – afferma D’Achille – con grande spirito partecipativo e collaborativo. Ne faremo sintesi: ci siamo impegnati a rendere alla città un progetto culturale condiviso e lo stiamo costruendo. Ritengo che questi incontri siano davvero importanti per la città”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto