Operazione delle Fiamme Gialle

Formia, 65 chili di botti illegali: maxi sequestro in un garage vicino a una scuola

Arrestato un uomo del posto. Gli investigatori: "Altamente pericolosi"

FORMIA –  Seicentoquaranta botti illegali fabbricati artigianalmente per un totale di 65 chili sono stati trovati e sequestrati dalla Guardia di Finanza a Formia in un garage nel centro cittadino in un condominio che si trova a pochi passi da una scuola elementare. Il responsabile, un italiano del posto, è stato arrestato per i reati di “trasporto e detenzione abusiva di materiale esplodente connotato da elevata micidialità”.
L’operazione è scattata durante i controlli che in questo periodo si fanno stringenti sul mercato illegale dei “fuochi
d’artificio”, quando i Finanzieri avendo notato un andirivieni di persone e movimenti di mezzi che facevano  sospettare l’esistenza di un traffico illecito, è scattata la perquisizione del locale.
Le Fiamme Gialle si sono ritrovate davanti, ordigni pirotecnici illegali, artigianalmente confezionati ed estremamente pericolosi non solo perché fabbricati “in casa” ma anche per la loro carica esplosiva.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto