piano rifiuti

Sabaudia dice no alla nuova discarica di servizio: “Troppo vicina a Rio Martino e Parco del Circeo”

L'ente ha annunciato un documento da presentare al commissario ad acta

SABAUDIA – “Comprendiamo le esigenze del territorio provinciale e siamo favorevoli ad un circolo virtuoso dei rifiuti a gestione pubblica, ma non possiamo chinare il capo di fronte a scelte e valutazioni unilaterali che non prendono in minima considerazione la particolarità dell’area individuata”. E’ secco il commento dell’assessore all’Ambiente del Comune di Sabaudia Tiziano Lauri dopo l’indicazione che la discarica di servizio sorgerà in un’area tra Latina e Sabaudia a pochi chilometri tra Parco Nazionale del Circeo.

“Ricordo a tutti che la zona si trova al confine con il Comune di Sabaudia, nelle immediate vicinanze del Canale Rio Martino, ed è adiacente ad un territorio tutelato dal Parco Nazionale del Circeo per la delicatezza dell’ecosistema e per le sue peculiarità ambientali, nonché sottoposto a vincoli e tutele internazionali. Queste sono tutte caratteristiche che meritano attenzione e valutazioni precise e che di fatto confliggono con la realizzazione di un simile impianto di stoccaggio, per quanto rispettoso dell’ambiente possa essere. Sabaudia si opporrà in tutte le sedi opportune per
far prevalere il buon senso e a tutela dell’intero territorio”, aggiunge Lauri che ha partecipato alla Conferenza dei Sindaci di ieri affermando la contrarietà di Sabaudia al sito individuato, chiamando tutte le parti al rispetto dei territori e delle loro tipicità.

L’Amministrazione comunale sta redigendo una nota che trasmetterà al commissario ad acta con tutte le considerazioni del caso.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto