finale di stagione

Alla Top Volley Cisterna non basta la grinta: sconfitta a Verona e fuori dai play-off

La formazione di coach Boban Kovac cede 3-1 in casa dell’Nbv

CISTERNA – La Top Volley Cisterna non riesce nell’impresa di centrare le semifinali dei play-off per il quinto posto ed esce sconfitta, seppur a testa alta, dalla partita di Verona. La formazione di coach Boban Kovac cede 3-1 in casa dell’Nbv Verona al termine di un’autentica battaglia che però la condanna. Sono 25 i servizi sbagliati con nove punti diretti per la Top Volley, mentre Verona ha peccato 19 volte dalla linea dei nove metri trovando otto ace: i pontini sono stati più precisi in attacco ma Verona ha ricevuto meglio e ottenuto più muri vincenti. La stagione per la formazione pontina si chiude qui.

La Top Volley si fa soffiare il primo parziale (25-23), poi risponde e si prende d’autorità il secondo parziale 19-25, prima di perdere il terzo spicchio di partita (28-26) dopo aver recuperato ma anche sciupato due set point. Il quarto set vede Cisterna cedere al termine di un incredibile parziale concluso 32-30.

NBV VERONA – TOP VOLLEY CISTERNA 3 – 1
NBV VERONA: Kaziyski 9, Magalini 8, Caneschi, Peslac, Aguenier 7, Asparuhov 3, Zingel 12, Jensen 19, Spirito 3, Jaeschke ne, Zanotti 3, Donati (lib.) , Bonami (lib.). All. Stoytchev
TOP VOLLEY CISTERNA: Cavuto 12, Cavaccini (lib.), Sottile ne, Tillie 11, Seganov 4, Rossato ne, Sabbi 30, Rossi , Onwuelo, Rondoni Krick 12, Szwarc 14. All. Kovac
Arbitri: Rolla e Toni
Parziali: 25-23 (27′), 19-25 (25′), 28-26 (30′), 32-38 (37′)
Note: NBV Verona: ricezione 52% (32%), attacco 41%, ace 8 (err. batt. 16), muri pt. 12;
Top Volley Cisterna: ricezione 47% (25%), attacco 47%, ace 9 (err. batt. 25), muri pt. 9.
MVP: Magalini (NBV Verona)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto