verso le amminstrative

Vincenzo Zaccheo candidato a Latina per il centrodestra: “Mix di autorevolezza e professionalità”

La nota congiunta di Lega, Fratelli D'Italia, Forza Italia, Udc, con Sgarbi e Cambiamo

LATINA – L’ufficializzazione si è fatta attendere, ma domenica sera  è stata detta la parola definitiva: ”Vincenzo Zaccheo è il candidato sindaco del centrodestra per Latina”, scrivono in una nota congiunta, Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Cambiamo-Coraggio Italia, Udc e Rinascimento con Sgarbi. Zaccheo già a maggio aveva presentato la propria candidatura con una sua lista civica,  avendo intuito, con la sua esperienza politica e amministrativa, l’ultima finita male, che nel panorama del centrodestra difficilmente si sarebbe arrivati alla sintesi su un nome.

”Latina merita di tornare ad essere protagonista nel panorama provinciale, regionale e nazionale – prosegue la nota del centrodestra -. Un processo gravoso di cui Zaccheo, insieme al vicesindaco espressione di FdI e ad una squadra competente e volta al rinnovamento, incarna – grazie alla sua esperienza e preparazione – il giusto mix tra autorevolezza e professionalità per far rinascere Latina dalle paludi in cui è precipitata. La seconda città del Lazio ha perso la guida amministrativa e territoriale – si legge nella nota – attraverso un’assenza di programmazione, peraltro oggettiva sia sulle infrastrutture sia sulle politiche dei rifiuti che sugli altri servizi e sui comparti vitali per l’economia; basta dare uno sguardo alla sanità, all’edilizia, all’agricoltura, al commercio, alla cultura, al turismo e alla marina. Con Zaccheo si ha l’ambizione di attrarre gli investimenti privati, di intercettare i finanziamenti pubblici e di valorizzare le peculiarità e le menti brillanti, giovani e non al di là delle appartenenze, affinché Latina, città del razionalismo, torni ad essere un punto di riferimento e una destinazione sicura per il presente e il futuro delle nuove generazioni come avvenne dalla fondazione con lo spirito, i sacrifici e la concretezza dei pionieri e dei coloni”, conclude il comunicato.

Zaccheo sfiderà a stare al panorama del momento, l’attuale sindaco Damiano Coletta, Annalisa Muzio di Fare Latina, Gianluca Bono del M5S, Nicoletta Zuliani per Azione di Carlo Calenda, Antonio Bottoni a capo della lista civica Siamo Latina.

Laboratorio Identità Futuro guidato da Giovanna Miele, indicata inizialmente da una parte del centrodestra come possibile candidata, aveva promesso:  “Il  nostro sostegno al Centrodestra  è possibile solo se le scelte di candidature e programma saranno improntate verso il domani, costruendo da oggi… i cittadini di Latina vogliono voltare pagina ma non per tornare indietro di vent’anni”.  Andrà anche lei da sola? O per i suoi seguaci sarà libertà di voto?

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto