al quirinale

Due studenti di Latina Francesco D’Antonangelo e Davide Pietricola Alfieri della Repubblica

I due quattrordicenni protagonisti di una storia di solidarietà in pandemia

LATINA – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito 30 Attestati d’onore di “Alfiere della Repubblica” a giovani che nel 2021 si sono distinti per l’uso consapevole e virtuoso degli strumenti tecnologici e dei social network, anche in relazione ai problemi posti dalla pandemia. I casi scelti sono emblematici di comportamenti da incoraggiare, componendo un mosaico di virtù civiche espresse dai giovani durante questo lungo e difficile periodo.

Tra loro ci sono anche due ragazzi di Latina: Francesco D’Antonangelo che a marzo ha compiuto 14 anni e Davide Pietricola suo coetaneo protagonisti di un esempio di inclusione speciale.

LA MOTIVAZIONE – “Per aver dato, insieme, una prova di integrazione e di amicizia. L’impegno generoso nel giornalino della scuola è diventato motivo di crescita per entrambi, e anche testimonianza positiva per i compagni e per i docenti”, si legge sul sito del Quirinale.

Francesco è appassionato di letteratura e giornalismo, ed è anche un esperto di tecnologie informatiche. Nei tre anni della scuola secondaria di primo grado si è distinto per un forte senso civico e per la generosità con cui ha contribuito all’inclusione di un compagno di classe “speciale”: Davide. Davide ha una disabilità fisica e la comunicazione verbale è per lui faticosa. Francesco gli è stato vicino anche durante il lockdown, aiutandolo ad esprimersi nel contesto scolastico e con gli amici e come capo redattore del giornalino della scuola ha voluto Davide come vice capo redattore. Hanno affrontato questa avventura con passione ed entusiasmo, coinvolgendo attivamente compagni, docenti e genitori. Emozionante è stata un’intervista trasmessa sul canale Youtube della scuola, in cui Francesco e Davide hanno fatto il bilancio dell’anno scolastico trascorso durante la pandemia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto