verso il voto

Elezioni per il Quirinale, il Lazio si prepara a scegliere i suoi tre Grandi Elettori

Il consiglio regionale si esprimerà con voto segreto nella seduta di martedì 11

LATINA – Si avvicina la data per la prima votazione per il rinnovo del Presidente della Repubblica e il Lazio si prepara a scegliere i suoi tre grandi elettori. Come è noto, dalla provincia di Latina parteciperanno di diritto al voto i parlamentari Nicola Calandrini di Fratelli d’Italia, Claudio Fazzone di Forza Italia, i deputati della Lega Durigon e Zicchieri, la senatrice Marinella Pacifico e il deputato Raffaele Trano eletto nel collegio del Sud Pontino. Ci saranno i parlamentari eletti negli altri collegi della Regione, ma il Lazio dovrà anche esprimere altri tre grandi elettori delegati. Ed è per questo che è stato  convocato il Consiglio regionale del Lazio, in presenza. Di prassi vengono eletti il Presidente della Regione Lazio, un delegato della maggioranza e uno dell’opposizione. Ma dall’Anci quest’anno è arrivata anche la richiesta di eleggere nel novero dei Grandi Elettori anche alcuni sindaci.

La seduta ordinaria 108 del Consiglio Regionale intanto è convocata per martedì alle 11 gennaio 2022, per eleggere i tre delegati della Regione Lazio che parteciperanno alle votazioni per l’elezione del prossimo presidente della Repubblica. L’elezione  avverrà con voto segreto e ciascun consigliere potrà esprimere fino a due preferenze.

Tra i delegati pontini, l’unico che non è alla sua prima esperienza è il senatore di Fondi Claudio Fazzone che ha votato nel Parlamento riunito in seduta comune all’elezione di Mattarella e dei suoi due predecessori, Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto