La polizia va a scuola

Droghe, spaccio e dipendenza: la lezione del Questore Spina al Galilei-Sani

Ai ragazzi mostrate le immagini dei blitz antidroga

LATINALa polizia va a scuola è il titolo di una campagna promossa dalla Questura di Latina, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, che  ha fatto tappa nell’aula magna dell’Istituto di Istruzione superiore Galilei-Sani. Il questore Michele Maria Spina, accompagnato dalla commissaria capo Valeria Morelli con il dirigente scolastico Antonio Tubiello, ha incontrato gli studenti per parlare di droghe anche con immagini in presa diretta registrate a Scampia dove ha lavorato per 6 anni.

“I ragazzi hanno visto il reportage di un blitz svolto in quegli anni, immagini forti, ma che sono vita reale e raccontano un mondo che esiste e un fenomeno presente anche qui da noi, quello dello spaccio e dell’assunzione di droghe, delle dipendenze.  Immagini che servono a far capire ai giovani in quale situazione di degrado morale e materiale possa ridursi una persona quando accede all’uso di stupefacenti. E le organizzazioni criminali si arricchiscono anche sulla pelle dei ragazzi. Agli studenti sono state poi spiegate le conseguenze giuridiche dell’assunzione e dello spaccio, anche di quello che avviene a titolo gratuito tra amici. Il confronto con i ragazzi è essenziale ed è forse la possibilità che il mio lavoro mi offre che io più amo”, ci ha raccontato il Questore Spina intervenendo questa mattina su Radio Immagine.

IL PODCAST

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto